Giovedì 15 settembre, il Casino Café de Paris ha organizzato una serata eccezionale per coccolare i suoi clienti più fedeli.

Dopo “Gli anni folli”, “Winter Chic” e “Dolce Vita”, la serata è stata intitolata questa volta “Fall in love with Monte-Carlo”. Un evento ricco di sorprese riservato unicamente ai fedelissimi del Casino Café de Paris, ossia ai possessori della carta My Monte-Carlo.

“A causa del Covid-19, purtroppo, avevamo dovuto interrompere le serate. Tutto lo staff del casinò era quindi molto entusiasta di poter riprendere gli eventi” afferma con tono sollevato Daniel Lovazzani, Responsabile del Dipartimento Macchine automatiche del Casinò di Monaco. E anche i clienti avevano particolarmente apprezzato queste serate lanciate nel 2018.

E a ragione: tutto è pensato con cura per soddisfare gli ospiti e creare legami ancora più saldi con il personale che li affianca ogni giorno. “Il Café de Paris si presenta ai clienti come il ‘casinò che ti ama’. C’è un approccio diverso con gli ospiti: sono viziati, coccolati. Sono oggetto di diverse attenzioni: il tè, lo champagne, i macarons… Vogliamo che si sentano a casa”, dichiara la SBM.

LEGGI ANCHE: GUIDA. Giocare ai due casinò di Monaco

Questa serata, tinta di rosso e nero, prevedeva spettacoli, stuzzichini, champagne a volontà…e ovviamente il gioco d’azzardo! Durante l’evento, inoltre, sono stati distribuiti diversi regali, come i biglietti per il Monte-Carlo Jazz Festival.

All-in per la SBM!

Se ti è capitato di passare sulla Piazza del Casinò la sera del 15 settembre, avrai sicuramente notato la pianista che fluttuava in aria e la coinvolgente musica proveniente dal casinò…

serata-casinò-sbm-fall-in-love
© Monte-Carlo SBM

Il tutto faceva parte dello spettacolo organizzato al Casino Café de Paris per ringraziare i clienti più fedeli. “Penso che siamo gli unici a proporre questo tipo di eventi”, ha aggiunto Daniel Lovazzani.

Sebbene molti si spostino venendo da St-Tropez o da San Remo per beneficiare del servizio di alta gamma offerto a Monte-Carlo, la maggior parte dei clienti è costituita da residenti monegaschi.

“La clientela è principalmente locale e femminile, con un’età media tra i 40 e i 70 anni durante la settimana e un po’ più bassa durante il weekend”, continua Lovazzani.

Una serata sicuramente all’altezza delle aspettative della clientela, che già pregusta il prossimo evento!