Pubblicità »
Info pratiche

Attenzione alle meduse sulle spiagge della Costa Azzurra

meduse-pelagique
La Pelagia noctiluca è una medusa urticante molto comune nel Mar Mediterraneo e sulle spiagge della Costa Azzurra. © Facebook / Carole Chenu

Nel bel mezzo delle vacanze estive, le spiagge del sud della Francia sono affollate di bagnanti. Anche se un tuffo in acqua è sempre piacevole, bisogna fare attenzione alle meduse.

In questo periodo dell’anno non è raro vedere le meduse sulle spiagge della Costa Azzurra, in particolare la medusa pelagica, molto diffusa nel Mediterraneo. Entrare a contatto con i suoi filamenti provoca prurito e una sensazione di bruciore.

Pubblicità

Dove si trovano le meduse in Costa Azzurra?

Nei mesi estivi, le meduse arrivano sulle rive di alcune delle più grandi spiagge della costa. Cannes, Nizza, Antibes… Sono ancora lì? Un’applicazione può aiutarvi a scoprirlo. Ogni anno, il laboratorio ACRI di Sophia-Antipolis elabora una mappa in tempo reale per segnalare la presenza di meduse nei pressi di una spiaggia. La mappa è disponibile come applicazione per smartphone e tocca ai bagnanti stessi contribuire ad aggiornarla regolarmente. Se volete consultare una seconda fonte, il sito web Méduséo offre lo stesso servizio.

Su queste due piattaforme, sembrerebbe che il Principato sia stato risparmiato dall’animale marino urticante.

Pubblicità »

Come comportarsi in caso di puntura di medusa?

Anche facendo attenzione, può capitare di essere punti da una medusa. In questo caso, ci sono tre cose importanti da fare, come indicato dai vigili del fuoco delle Alpi Marittime:

  • Rimuovere i filamenti rimasti sulla pelle con una pinzetta o raschiando della sabbia bagnata.
  • Sciacquare la ferita con acqua di mare, non con l’acqua della doccia, che riaccende il dolore.
  • Disinfettare con un antisettico

Ecco anche alcune cose da non fare in caso di puntura:

Pubblicità »
  • Non applicare alcool
  • Non succhiare il veleno
  • Non urinare sull’ustione per evitare una sovrainfezione

Quali sono gli effetti di una puntura di medusa?

Dopo essere stati punti da una medusa pelagica, la più urticante del suo genere presente sulle coste francesi, si ha una sensazione di bruciore e prurito. Sul momento potreste avvertire una leggera scossa elettrica. Poi il dolore aumenterà per circa trenta minuti, per questo è importante agire tempestivamente.

Il rischio maggiore è quello di reazioni allergiche. Se avvertite difficoltà respiratorie, vertigini, vomito o se la persona punta si sente male, chiamate immediatamente i soccorsi al numero 15 (SAMU) o 18 (vigili del fuoco).

Pubblicità »

In estate, sulle spiagge vengono installate delle reti di protezione per creare delle aree sicure. Tra queste ricordiamo la spiaggia del Larvotto, le spiagge di Beaulieu-sur-mer, la spiaggia di Marquet a Cap d’Ail e molte altre.