Abbiamo incontrato l’imprenditore italiano e appassionato di sport equestri Francesco Mitrano per parlare del Monte Carlo Polo Club e dei suoi progetti per il futuro. Mitrano è il Presidente del Monte-Carlo Polo Club e fondatore della Federazione di Polo di Monaco. 

 

Francesco Mitrano ha fondato il Monte-Carlo Polo Club nel 2012. È il primo club dedicato a questo sport nel Principato. Ha poi lanciato la prima edizione della Monte-Carlo Polo Cup, un torneo internazionale. Con l’approvazione delle autorità monegasche, ha poi rafforzato la posizione del polo all’interno della comunità monegasca creando la “Fédération de Polo de la Principauté de Monaco”.

 

Video :  Monaco Tribune / Salvatore Rugolo

 

Come è iniziato tutto?

Nel 2012 ho avuto questa idea e mi sono trasferito a Monaco. Ho pensato che Monaco, per molte ragioni, fosse il luogo perfetto per un evento così glamour, un evento come il polo. È così che ho iniziato, e ho creato il Monte Carlo Polo Club. Dopo di che, abbiamo avuto il primo evento di polo nel 2013, e dopo, la Federazione (di Polo) argentina ha deciso che anche Monaco dovrebbe avere un proprio rappresentante, un proprio ambasciatore e una propria federazione.

 

Perché Monaco?

Non hanno avuto niente di simile prima e non hanno mai avuto eventi di polo. E non è solo questo – è stato molto bello: un pomeriggio stavo passeggiando in Piazza del Casinò e ho sognato che sarebbe stato fantastico fare una sfilata di cavalli in Piazza del Casinò ed è quello che ho fatto. E ho organizzato una bella parata di cavalli. Non è sempre facile in così poco tempo avere 16 cavalli con 16 giocatori di polo e cercare di organizzarla. E una volta è successo che uno dei cavalli era molto nervoso, cosa che può succedere. Non è stato facile ed ero molto preoccupato perché volevo che questo evento fosse tranquillo e rilassante. Ma quando abbiamo visto questo cavallo, ho avuto paura che iniziasse a correre intorno alla Piazza del Casinò. Per fortuna non è stato così e tutto andava bene. La gente era in realtà molto felice ed entusiasta di vedere tutto questo.

 

Cos’è la Monte Carlo Polo Cup?

È un evento di quattro giorni. Dopo la conferenza stampa e la presentazione delle squadre giovedì, abbiamo una bella sfilata di cavalli in Piazza del Casinò. Dopo di che, nel pomeriggio, iniziamo le partite. Sabato giochiamo anche nel pomeriggio. La sera abbiamo una cena di beneficenza, quello che facciamo fin dall’inizio, sostenendo diverse organizzazioni e fondazioni – quelle della Principessa Charlene, la Principessa Stephanie. Quello che dico è che siamo molto sensibili e crediamo che attraverso lo sport, attraverso il polo dovremmo sostenere e cercare di aiutare il più possibile. Perché il polo è uno sport così nobile e dobbiamo fare qualcosa di nobile.

 

È stato difficile portare qualcosa di nuovo qui?

Monaco offre l’opportunità a chi ha nuove idee, buone idee, soprattutto nello sport. Il nostro Principe, Monsignor Monseigneur, è molto sportivo, un atleta olimpico. Per questo motivo sostiene la gente, vuole organizzare nuovi eventi – ci sono centinaia e centinaia di eventi ogni anno qui a Monaco. Questo dimostra che sostengono le persone con nuove idee, che vogliono portare qualcosa di nuovo a Monaco.

 

Quali sono i vostri obiettivi oltre all’evento di polo?

Nel 2013, in realtà, abbiamo aperto una scuola, ma poi abbiamo deciso di avere una sede propria, perché quella sede era vicino a Monaco, appena fuori e abbiamo affittato questo posto. Era una location bellissima, ma abbiamo sempre voluto avere il nostro club, la nostra scuola di equitazione e la scuola di polo e ci stiamo muovendo in questa direzione.

 

In occasione della Monte-Carlo Polo Cup, l’U.S. Polo Assn. è sponsor tecnico, realizzando le maglie per le squadre concorrenti.

Per ulteriori informazioni, visitate isito www.montecarlopoloclub.mc

 

Monte-Carlo Polo Club logoUS Polo ASSN