Mercoledì 23 settembre si è tenuta la conferenza sulle dipendenze dei liceali del Principato. L’IMSEE, l’Istituto monegasco di statistica e studi economici, ha fatto il punto della situazione su tabacco, alcool, droghe, internet e social media.

Dall’inchiesta realizzata ad aprile 2019 emerge un dato importante: tra il 2007 e il 2019, si è assistito a un calo nel consumo di alcool, cannabis e in particolare di tabacco. Di contro, nel 2019 il 93% di liceali ha già fatto uso di una di queste sostanze.

Cala il consumo di tabacco

L’alcool resta la sostanza più consumata e accessibile: 9 ragazzi su 10 ha già assunto alcolici e il 10% li consuma regolarmente più di dieci volte al mese. Il tabacco è leggermente in calo, solo il 13% di ragazzi fuma tutti i giorni, a favore della sigaretta elettronica che registra una forte crescita. Il 5% dei liceali, soprattutto di sesso maschile, fa regolarmente uso di cannabis. Anche se il consumo occasionale è diminuito, il report evidenzia che il 19% di ragazzi che ha fatto uso di cannabis negli ultimi dodici mesi è più incline a sviluppare una dipendenza alla sostanza.

Dal 2007 al 2019, l’utilizzo di internet è in netto aumento: “la maggior parte dei liceali passa diverse ore al giorno sui social, e queste ore aumentano durante il weekend e le vacanze”. Nonostante il consumo di alcool, tabacco e cannabis sia in calo, l’IMSEE insiste sui pericoli legati alle dipendenze sviluppate durante l’adolescenza.

Trovate il report completo sul sito dell’IMSEE.