I treni Thello che collegavano Milano e Marsiglia, passando da Monaco e Nizza, non effettueranno più corse a partire dal 2021.

La società Thello, filiale al 100% di Trenitalia, si appresta a cessare l’attività dei treni diurni creata nel 2014 e costituita da tre viaggi di andata e ritorno quotidiani tra Marsiglia, Nizza e Milano”, ha reso noto il sindacato CFDT in un comunicato stampa. A Nizza, 38 dipendente rischiano di perdere il posto.

Più concorrenza per la SNCF

Dopo uno stop totale dei tragitti durante il lockdown, il traffico era progressivamente ripartito. Le partenze non avvenivano più da Marsiglia e il collegamento Nizza/Milano veniva effettuato solo due volte al giorno.

Piuttosto che sopprimere i collegamenti ferroviari tra la Francia e l’Italia, la Direzione di Thello potrebbe beneficiare di una presa a carico importante dei salari da parte dello Stato subordinata agli impegni in materia di mantenimento dei posti di lavoro”, sottolinea il sindacato.

Una decisione molto difficile, soprattutto dopo che la Regione PACA aveva firmato, nel 2017, una convenzione con la SNCF e Thello per consentire ai viaggiatori che lavorano a Monaco di usufruire dei collegamenti della compagnia ferroviaria italiana.