Questa mattina, nella basilica di Notre-Dame a Nizza, un uomo ha accoltellato a morte tre persone.

Quello che si vocifera essere il guardiano della chiesa e una donna di settant’anni sono stati uccisi nella basilica. La terza vittima, una donna di circa quarant’anni, si era rifugiata in un bar vicino ed è deceduta a causa delle ferite riportate. L’attacco ha anche provocato diversi feriti.

L’aggressore è stato fermato dalla polizia ed è stato portato in ospedale con una ferita alla spalla.

Movente terrorista confermato

“Tutto lascia pensare a un attentato terrorista all’interno della basilica di Notre-Dame”, ha dichiarato su Twitter il sindaco di Nizza, Christian Estrosi. L’aggressore “continuava a ripetere Allah Akbar mentre veniva assistito dai medici sul posto”, ha aggiunto.

Il Primo ministro francese, Jean Castex, ha dichiarato il livello di allerta massimo del piano di sicurezza francese e l’organo antiterrorismo ha aperto un’indagine. Il presidente francese Emmanuel Macron è atteso alla basilica di Notre-Dame nel pomeriggio.