Sono sette i nuovi casi positivi registrati nel Principato ieri, mercoledì 14 ottobre: il primo picco da metà settembre. Durante un annuncio televisivo, il presidente francese, Emmanuel Macron, ha annunciato il coprifuoco nella regione dell’ Île-de-France e in altre otto città.

Dall’inizio della pandemia, Monaco ha registrato 248 casi di coronavirus. Quattro pazienti sono attualmente ricoverati al Centro Ospedaliero Principessa Grace, mentre 28 persone si trovano in autoisolamento. Il numero totale di guariti sale a 217.

“Il virus è ovunque”

Mercoledì 14 ottobre, durante un discorso televisivo, Macron ha annunciato delle nuove restrizioni. A partire da sabato a mezzanotte, entrerà in vigore un coprifuoco, dalle 21:00 alle 6:00, nella regione di Parigi e nelle città di Aix-en-Provence, Marsiglia, Montpellier, Tolosa, Lione, Grenoble, Saint-Étienne, Lille, e Rouen. Il coprifuoco dovrebbe durare 4 settimane. A eccezione di circostanze eccezionali, come i turni di notte o situazioni di emergenza, chiunque lo infranga rischia una multa di 135 euro.

Secondo gli ultimi numeri dell’AFP, l’agenzia di stampa francese, si sono registrati al momento 38,8 milioni di casi di Covid-19 in tutto il mondo, con 1,088 milioni di morti. In Europa, la situazione continua a peggiorare. Il Portogallo ha appena dichiarato lo stato di emergenza, mentre la Spagna e l’Olanda annunciano la chiusura dei locali.