In queste ultime settimane, il Principato ha registrato sempre meno casi di coronavirus. Ma nonostante la minore circolazione del virus e l’intensificazione dei tamponi, assistiamo ancora a dei ricoveri.

Un nuovo caso positivo è stato registrato lunedì, facendo salire il bilancio a 583 contagiati dall’inizio della crisi sanitaria. Al momento, 23 pazienti sono ricoverati presso il Centro Ospedaliero Principessa Grace, di cui sei in rianimazione.

Dopo l’istallazione di una nuova attrezzatura al Centro Scientifico di Monaco, per accelerare l’analisi dei tamponi, il Governo principesco è entrato questo lunedì nella terza fase della campagna dei vaccini per l’influenza stagionale. L’obiettivo, oltre quello di preservare la salute dei monegaschi e dei residenti, è quello di garantire un decongestionamento degli ospedali e facilitare l’individuazione dei soggetti affetti da Covid-19, dato che i sintomi sono simili a quelli dell’influenza.

Come fare il vaccino antinfluenzale a Monaco?

A Monaco, la situazione epidemiologica è migliore che in qualsiasi altro paese. Pensiamo che sia dovuto al rispetto delle misure di protezione.

Xavier Briffault, ricercatore

I danni del Covid-19 sulla salute mentale

Come afferma il ricercatore Xavier Briffault, in un’intervista per Monaco Info, il Covid starebbe creando terreno fertile per alcuni disturbi di salute mentale, come l’ansia, la perdita del sonno e gli episodi di depressione. “Molti hanno perso il piacere, il desiderio e la capacità di fare progetti. Alcuni non ridono più, non leggono più, non si dedicano più ai loro hobby” aggiunge il ricercatore.

Travel Club Monaco

Anche se nel Principato non c’è un nuovo lockdown, consigliamo a chiunque riscontri un calo dell’umore costante di consultare un professionista.