Per il quinto anno, Monaco prende parte all’iniziativa Moi(s) sans tabac, per aiutare i fumatori a smettere di fumare.

A Monaco, smettere di fumare è un lavoro di squadra. Il governo del Principato incoraggia i fumatori a iscriversi all’iniziativa Moi(s) sans Tabac, un gioco di parole sull’assonanza francese tra moi (io) e mois (mese). La sfida che i fumatori dovranno affrontare è quella di smettere di fumare per un solo mese. È possibile registrarsi attraverso il sito Web dell’iniziativa, per telefono o scaricando l’app “Moi(s) sans tabac”. Per riuscire nell’impresa, è stato necessario mobilitare alcuni membri del personale sanitario: medici, farmacisti, dentisti, ostetriche, massaggiatori fisioterapisti, infermieri, osteopati e psicologi propongono iniziative per aiutare i fumatori a smettere, anche a distanza.

“La lotta alla dipendenza da tabacco dovrebbe essere una priorità della salute pubblica”

Il Centro Ospedaliero Principessa Grace di Monaco si unisce all’iniziativa offrendo consulenze gratuite sul tema accessibili chiamando il numero +377 97 98 97 41. “Smettere di fumare è una sfida di squadra” afferma Mohamed Mouhssine, pneumologo presso il centro ospedaliero. Lo specialista ci tiene anche a sottolineare quanto sia pericolosa la nicotina per la nostra salute, aggiungendo che “la lotta alla dipendenza da tabacco dovrebbe essere una priorità della salute pubblica”. Smettere di fumare non è un’impresa facile, ma il Dott. Mouhssine ricorda ai fumatori che, dopo 28 giorni, i fastidiosi sintomi dell’astinenza sono decisamente ridotti, quintuplicando così le possibilità di successo. Speriamo che questi numeri vi incoraggino a passare dalla parte dei non fumatori… almeno per il mese di novembre.