Per la nostra serie di articoli dedicata alla Giornata dei diritti delle donne, Monaco Tribune ha voluto puntare i riflettori sull’associazione Femmes Leaders Mondiales Monaco (Donne Leader Mondiali Monaco).

Fondata nel 2011, la sede monegasca dell’associazione Femmes Leaders Mondiales (FLMM), patrocinata dalla Principessa Stéphanie, è impegnata nella lotta alle disparità tra uomini e donne.

Per farlo, l’associazione difende il ruolo della donna in diversi ambiti, come la politica, l’insegnamento, l’economia, il giornalismo e la sanità… Ed è proprio su quest’ultimo settore che riguarda la salute, che Chantal Ravera ha voluto incentrare le iniziative dell’associazione fin dal suo arrivo 10 anni fa.

I medici monegaschi sono stati sopraffatti perché tutte le donne volevano fare un esame

La parità dei sessi passa dalla salute

Contrariamente a quello che si pensa, le malattie cardiovascolari sono la prima causa di morte tra le donne. Visto che si ha la tendenza a sottostimarle e visto che i segnali passano spesso inosservati, la presidentessa dell’associazione ha deciso di dare priorità a questa lotta. Il ritardo nelle diagnosi, ancora più frequente nell’ultimo anno, data la crisi sanitaria, a volte può essere fatale.

Per mettere in guardia le donne su questa “malattia del secolo”, l’associazione FLMM organizza ogni anno una campagna, in cui distribuisce un opuscolo di prevenzione, organizza una serata di gala e stampa anche un libro sugli sviluppi delle malattie cardiovascolari. Iniziativa dopo iniziativa, le donne prendono sempre più consapevolezza del pericolo e ci tengono a “proteggere il loro cuore”. Il primo anno “i medici monegaschi sono stati sopraffatti perché tutte le donne volevano fare un esame” precisa Chantal Ravera.

>> LEGGI ANCHE: La lotta per i diritti delle donne non si ferma, soprattutto a Monaco

La salute delle donne ricopre un posto importante nell’associazione, ma le associate si dedicano anche ad altri temi, come il reinserimento delle detenute, l’infanzia e l’adolescenze, e i diritti delle donne.

La donna del 2021

© Governo di Monaco

Ogni anno, in occasione della Giornata dell’8 marzo dedicata alla lotta per i diritti delle donne, l’associazione Femmes Leaders Mondiales Monaco punta i riflettori sulla personalità e la carriera di una monegasca in particolare, assegnando il “Trofeo della Donna FLMM”.

Nel 2021, è stata la volta di Marie-Pierre Gramaglia, Consigliera di governo, Ministra dell’attrezzatura, dell’ambiente e dell’urbanistica, che ha ricevuto il titolo per la posizione che ricopre da 10 anni. Infatti, è la prima volta che una donna occupa questo ruolo, in un ambito in cui la parità tra uomini e donne è ancora molto lontana.

Negli anni passati, il premio è stato assegnato ad Anne Eastwood, Alto Commissario alla Protezione dei diritti e delle libertà e alla Mediazione, oltre che a Brigitte Boccone Pagès, la prima donna vicepresidente del Consiglio nazionale, e a Benoit Desevelinges, Direttrice del Centro Ospedaliero Principessa Grace.

Per sostenere l’associazione o entrare a farne parte: https://www.femmesleadersmondialesmonaco.mc/nous-contacter/ o contact@flmm.mc

Traduzione a cura di Valentina Alia