L’inizio della settimana è stato segnato da un triste evento, il 30° decesso da coronavirus di un residente di 68 anni. A Monaco, la pandemia continua a colpire e, nonostante la campagna vaccinale in corso, martedì 6 aprile sono stati registrati undici nuovi casi positivi.

Martedì sera, i pazienti ricoverati presso il Centro Ospedaliero Principessa Grace erano 27, di cui 7 in rianimazione. A Monaco, il bilancio sanitario sale ormai a 2.345 persone colpite dal Covid-19. Dall’inizio della pandemia, 30 residenti del Principato hanno perso la vita a causa del coronavirus. La campagna vaccinale non si ferma: giovedì scorso, erano state vaccinate in tutto 11.715 persone, ovvero il 30,83% della popolazione di Monaco, mentre sono 8.795 quelli che hanno già ricevuto la seconda dose.

Tasso di positività leggermente in calo a Monaco

Nel corso degli ultimi giorni, il tasso di positività dei test effettuati sui residenti e i non residenti del Principato è leggermente diminuito, raggiungendo il 3,77% domenica 4 aprile (inclusa). Lo stesso tasso era arrivato al 4,70% una settimana prima e a 4,39% il 22 marzo scorso. Anche il numero di test effettuati sulla popolazione è aumentato: tra il 29 marzo e il 4 aprile, a Monaco sono stati effettuati 4.586 test PCR e antigenici, contro i 4.215 test di due settimane prime, dal 15 al 21 marzo.

La pandemia non si arresta neanche in Francia

La pandemia non risparmia neanche il dipartimento francese delle Alpi-Marittime, che registra un tasso di positività del 7,3% e un tasso di vaccinazione del 19,36%. Ieri, nella regione sono state ricoverate 723 persone affette da Covid-19 e 122 si trovano in rianimazione. La Francia, ancora una volta in lockdown, si trova ad affrontare una nuova ondata del virus: ieri, 30.639 persone sono state ricoverate, segnando un aumento del 7,5% in sette giorni. 5.626 persone sono in rianimazione, con un aumento del 10,9% in una sola settimana.

.