C’era una volta una notte di magia, musica ed eleganza, in cui Principesse e Principi dei principati del mondo si riuniscono per un evento fuori dal tempo.

Il Gran Ballo dei Principi e delle Principesse è ormai diventato un vero momento speciale per i suoi invitati. L’obiettivo della prima edizione, tenutasi cinque anni fa, era quello di portare la magia di Venezia nel Principato. Il 14 febbraio, giorno di San Valentino, membri delle famiglie reali, personalità di spicco e star del cinema si riuniscono per celebrare l’amore.

Per richiamare l’universo fiabesco dell’evento, gli invitati si ispirano alle dame e ai signori più nobili. I Principi sfoggiano uniformi militari da cerimonia o frac, mentre le Principesse si vestono di abiti da festa con diademi e gioielli preziosi.

Monaco è un mondo da sogno.

Delia Grace Noble

Dietro il progetto, si celano dei veri e propri principi e principesse moderne. L’evento nasce dalla società Noble Monte-Carlo e dalla sua direttrice artistica, Delia Grace Noble, cantante lirica e ambasciatrice dell’UNICEF. “Lavoro sempre mettendoci il cuore, con tutto l’amore possibile”, ci tiene a sottolineare. L’evento è inoltre patrocinato dal Principe Alberto II. Ma non è solo il ballo a essere nobile, lo è anche la causa: parte dei fondi raccolti in occasione della cena di gala sono, infatti, destinati all’associazione benefica della più prestigiosa delle Principesse, la Fondazione Principessa Grace di Monaco.

Un’edizione sfotunata, ma pur sempre incantevole

Niente streghe o lupi cattivi, purtroppo, dietro la ragione del rinvio dell’evento. Quest’anno, a causa dell’emergenza da Covid-19, la serata è stata rimandata al 17 giugno. Ma nonostante il sortilegio delle restrizioni sanitarie, l’evento ha ospitato 130 persone, rispetto alle 250 dell’anno precedente, a dimostrazione che l’amore e la magia vincono sempre. “Non ho voluto cancellare l’evento. Abbiamo fatto di tutto con la SBM perché le misure sanitarie fossero rispettate”, racconta Delia Grace Noble. Inoltre, la serata, tenutasi alla vigilia del 60° Festival della televisione di Monte-Carlo, è stata impreziosita da un tocco glamour.

Travel Club Monaco

In questo mondo così reale, voglio portare un po’ di fantasia.

Delia Grace Noble

L’evento, dedicato all’arte, ha ospitato diversi artisti da tutto il mondo. Dalla Russia all’Italia passando per la Spagna, agli invitati principeschi è stata dedicata una vera corte reale. La serata ha avuto inizio con uno spettacolo di sbandieratori Principi d’Acaja sulla Piazza del Casinò. In seguito, gli invitati si sono riuniti sul tappeto rosso davanti l’Hotel de Paris per la cerimonia di benvenuto, per poi sorseggiare un cocktail nella terrazza della Salle Empire. Le musiche dell’Orchestra dei Carabinieri del Principe hanno aperto la serata e lo chef stellato Franck Cerutti ha servito una cena regale. A mezzanotte, gli invitati si sono affrettati a trovare un compagno per dare il via alle danze.

Una serata in cui tutti vissero felici e contenti…

>> LEGGI ANCHE: Una mostra, un festival e persino un ballo: il calendario di giugno della SBM