Ecco una piccola guida pratica per partecipare alla decima edizione dell’evento nel Principato, organizzato in collaborazione con la SBM Offshore e la Fédération Monégasque d’Athlétisme.

Mentre gli atleti si preparano per la Monaco Run del 12 e 13 febbraio, la maratona di beneficenza Pink Ribbon fa il suo grande ritorno nel Principato, dopo l’annullamento del 2021 a causa della pandemia.

L’evento, i cui fondi saranno destinati alla sensibilizzazione sul cancro al seno e alla sua prevenzione, partirà domenica 13 febbraio alle ore 10:00 da Port Hercule. Un percorso di cinque chilometri per supportare le donne che lottano contro la malattia. Con 52.000 casi, e una media di una donna su otto in Francia, il cancro al seno è il tumore più diffuso tra le donne dell’esagono.

Per partecipare alla corsa è già possibile iscriversi online. Il costo è di 30 euro (gratuito per i minori di tredici anni) e i proventi saranno donati alla ricerca contro la malattia.

I partecipanti sono tutti invitati a indossare una pettorina con un messaggio di supporto per le donne malate. Inoltre, sul posto potrete acquistare delle scatole di caramelle con il simbolo dell’evento.

Per quanto riguarda le misure sanitarie, a prescindere dal vaccino o dalla guarigione dal Covid, i partecipanti dovranno presentare un test antigenico o PCR effettuato entro le 24 ore precedenti.