L’AMADE: lampade a energia solare per aiutare i bambini meno fortunati del Senegal

l-amade-aiuta-i-bambini-poveri-del-senegal
AMADE

L'Association Mondiale des Amis de l'Enfance (AMADE), presieduta dalla Principessa Carolina di Hannover, ha lanciato un progetto per facilitare l'accesso all'energia e all'istruzione per i bambini del Senegal. 

In Africa, sono circa 10 milioni i bambini che nascono in case prive di elettricità. Senza energia, non possono studiare non appena cala il buio, aumentando così i divari nel paese. Inoltre, l'assenza di elettricità non consente l'accesso all'acqua potabile, rischiando di comprometterne anche la salute.

Grazie al programma "L'energia della speranza" dell'associazione AMADE, quasi 2.000 bambini sul territorio di Richard Toll avranno a disposizione una lampada a energia solare ciascuno. Ogni lampada consentirà a ogni bambino di studiare per quattro ore al giorno.

Il programma funziona grazie a una rete di chioschi a energia solare, posizionati all'interno dei villaggi e delle scuole, che si occupano di distribuire queste lampade. Una rete tenuta in vita dalle donne della comunità, responsabili della vendita (il servizio seguirà il criterio PayAsYouGo) e pronte a sensibilizzare sul tema. Permetterà inoltre a 10.000 abitanti dei villaggi di avere accesso ai beni e ai servizi energetici messi a loro disposizione.

L'ONG Le Partenariat, che riceve il sostegno della Fondazione Principe Alberto II di Monaco e della Banque CMB Monaco, si è occupata di organizzare il progetto sul posto.

Con questa iniziativa, l'AMADE spera di far conoscere le condizioni di accesso all'energia e al digitale delle popolazioni coinvolte e di rispondere alle loro necessità primarie.

Fate una donazione all'associazione