La campagna 2023 per unirsi alla Compagnia dei Carabinieri del Principe Alberto II è aperta. Scopriamo insieme i criteri di selezione.

Quale onore proteggere e servire la Famiglia Principesca! La cerchia ristretta di privilegiati si impegna a dedicare la loro vita al Principato e a mantenere un ambiente sereno attorno al Principe. Per candidarsi, però, sono necessari dei requisiti ben precisi.

LEGGI ANCHE: Comandante Martial Pied, il nuovo Capo del Corpo dei Carabinieri

Requisiti necessari

Non tutti possono diventare Carabinieri. Prima di tutto, bisogna essere di nazionalità monegasca o francese, avere tra i 19 e i 27 anni, essere alti tra 1,80 e 2 m, non avere tatuaggi in vista ed essere celibi al momento della candidatura e fino alla fine del periodo di prova di un anno.

Anche la buona salute è chiaramente un requisito fondamentale per entrare nella Compagnia. Dovrete godere di una vista perfetta e di un IMC compreso tra 19 e 25.

Inoltre, è richiesto di saper nuotare, essere in possesso della patente B e di aver preso parte alla Journée Défense et Citoyenneté (Giornata Difesa e Cittadinanza).

Dopo aver soddisfatto tutti questi requisiti, dovrete ancora superare un concorso che prevede prove di conoscenza generale, idoneità fisica, esami medici e psicologici e, infine, dei colloqui.

Per fare domanda e scoprire maggiori informazioni sul concorso: Carabinieri del Principe