Pubblicità »
Notizia

Il Club des Résidents Etrangers de Monaco ha spento la sua dodicesima candelina

crem-12-anni
Sébastien DARASSE / Charly GALLOT - Carte Blanche

Il 30 giugno il CREM ha festeggiato il suo 12° anniversario con la partecipazione del Principe Alberto II.

Un anno più vecchio e ancora neanche una ruga! Il 30 giugno il CREM ha celebrato il suo dodicesimo anniversario nei Jardins Méditerranéens del Monte-Carlo Bay. Al lieto evento era presente anche il Principe Alberto II, oltre che il Sindaco di Monaco, Georges Marsan, l’Ambasciatore di Francia a Monaco, Laurent Stefanini, e il Delegato Interministeriale all’Attrattiva e alla Transizione Digitale, Frédéric Genta.

Pubblicità

Al cocktail hanno partecipato oltre 300 membri. Tra di loro, un invitato speciale: Philippe Geluck, artista belga e creatore del celebre personaggio Le Chat, in esposizione al Larvotto fino al 2 ottobre 2022. L’ospite ha anche disegnato l’invito e il photocall della serata.

LEGGI ANCHE: Chris Dhondt: “La missione del Crem è connettere le persone nel Principato”

Pubblicità »

Nel suo discorso, la presidentessa Louisette Azzoaglio Levy-Soussan ha voluto ricordare gli albori del club, che oggi conta circa 500 membri di tutte le nazionalità. “Credo che in dodici anni al CREM si siano creati parecchi legami. Forse anche delle storie d’amore”, ha aggiunto scherzando ai microfoni di Monaco Info.

Il direttore, Chris Dhondt, ha inoltre precisato che il tasso di rinnovo delle adesioni nel 2022 è stato del 94%.