Servizio

L’inaugurazione del Centro di allenamento dell’AS Monaco

AS Monaco

Lunedì 5 settembre 2022 è stato inaugurato ufficialmente il Centro di allenamento dell’AS Monaco di La Turbie. All’inaugurazione erano presenti il Principe Alberto II, il sindaco di La Turbie Jean-Jacques Raphaël, il membro del consiglio di amministrazione Ekaterina Sartori Rybolovleva e il vicepresidente del club Juan Sartori.

Anche se i giocatori del club lo frequentano dall’estate scorsa, il Centro di allenamento dell’AS Monaco è stato presentato alla stampa e a circa due cento invitati solo lunedì mattina, un giorno dopo l’importante vittoria sul campo del Nizza.

https://twitter.com/AS_Monaco/status/1566735443902795778

Per la realizzazione del nuovissimo stabilimento, progettato dall’architetto Frédéric Genin, sono stati necessari circa quattro anni e una spesa totale di 55 milioni di euro, concessi dal presidente del club Dmitri Rybolovlev.

Il Centro di allenamento dell’AS Monaco è tra i migliori in Europa: dispone di tre campi di allenamento conformi agli standard europei (UEFA) e francesi (Federazione francese di calcio), una grande palestra con diversi macchinari all’avanguardia e una sala di balneoterapia con tutti i tipi di vasche.

Un progetto che sta a cuore a Dmitri Rybolovlev

“Si apre una nuova pagina della storia del Monaco con l’inaugurazione di un centro di allenamento dotato di strutture modernissime e di vari spazi dedicati all’eccellenza”, ha dichiarato il Principe Alberto II. “L'apertura del Centro rappresenta un segnale importante per il club, i giocatori e tutti i fan dell’AS Monaco. Congratulazioni a Dmitri Rybolovlev e a tutti i giocatori del club per il successo del progetto, che consentirà al Monaco di continuare a crescere e di puntare in alto”.

Dmitri Rybolovlev ha commentato: “Si tratta di un progetto importante, difficile e ambizioso, che permette all’AS Monaco di offrire oggi alla sua squadra e un domani alle future generazioni di giocatori l’opportunità di allenarsi nelle migliori condizioni. Il nuovo complesso rispetta i più alti standard sportivi, tecnici, medici, ecc. Al Centro di allenamento sono state create le condizioni necessarie per aiutare il club a raggiungere i suoi obiettivi”.

© AS Monaco

Oltre a Philippe Clement e a giocatori come Wissam Ben Yedder, Alexander Nübel, Axel Disasi, Youssouf Fofana e Guillermo Maripan, erano presenti diversi ex protagonisti del club tra cui Didier Deschamps, Youri Djorkaeff, Claude Puel, Jean-Luc Ettori e Jean Petit.

“Le infrastrutture sono molto migliorate”, ha affermato Didier Deschamps accennando un sorriso. L’ex allenatore del Monaco (2001-2005) nonché commissario tecnico della nazionale francese ha poi aggiunto: “Il Centro di allenamento è ideale per i giocatori giovani, che possono crescere in un ambiente di altissimo livello con ottime strutture. È bello assistere a tutti i traguardi del club”.

I giocatori hanno accolto il Centro a braccia aperte

“È un ottimo strumento di lavoro e di crescita all’altezza delle ambizioni del club. Per noi è un immenso piacere allenarci qui”, ha spiegato Axel Disasi che si è già innamorato delle Dream Box, piccole stanze individuali in cui i giocatori possono riposarsi dopo l’allenamento. “Posso assicurarvi che lì dentro si dorme da Dio!”.

“Ho visto il Centro di allenamento prendere forma sin dal mio arrivo”, ha dichiarato Youssouf Fofana. “Me l’avevano già mostrato in foto alla firma del contratto, ma quando ho visto con i miei occhi la qualità dei campi e delle strutture, sono stato soddisfatto del lavoro svolto”.

https://twitter.com/R_Boisaubert/status/1566735600627159040

Anche Charles Leclerc, dopo essere salito sul podio del Gran Premio d’Olanda domenica scorsa e a una settimana dal Gran Premio d’Italia a Monza, ha partecipato all’inaugurazione. Il pilota della scuderia Ferrari ha improvvisato una partita di calcio balilla con Guillermo Maripan, Alexander Nübel e suo fratello Lorenzo Tolotta-Leclerc.

Il 5 settembre 2022 ha segnato l’inizio di un nuovo capitolo della storia del Monaco.