Pubblicità »
Sondaggio

Centro commerciale di Fontvieille: “è un bene che venga rinnovato”

Centre commercial Fontvieille Monaco (1)

Un progetto da 300 milioni di euro. Entro il 2027, il centro commerciale di Fontvieille sarà completamente ristrutturato. A Monaco, i clienti hanno già sentito parlare di questi cambiamenti, che cosa si aspettano?

“È un po’ antiquato, è un bene che venga rinnovato”, esordisce Sylvie quando le parliamo del futuro del centro commerciale di Fontvieille. “Per Monaco è una cosa interessante, non abbiamo molto in loco e dobbiamo andare a Nizza o a Cannes”, continua l’amica Chantal.

Pubblicità

“È vero che nel centro mancano negozi alla portata di tutti, che si tratti di vestiti, scarpe o anche ristoranti (…) Ci saranno anche più spazi verdi, sarà molto bello”, conclude Sylvie. Sicuramente il progetto prevede la creazione di un ambiente piacevole per i clienti del centro commerciale, con un parco di due ettari e la piantumazione di quasi 2.000 alberi.

All’uscita del Carrefour, Alain, che vive a Monaco e viene qui a fare la spesa più volte a settimana, ci dice che il centro commerciale è “efficiente”. “È molto accessibile e ben servito dagli autobus, il che è già un’ottima cosa (…) Un po’ di decorazioni in più non guasterebbero”, sorride Alain.

Pubblicità »

Temo che rendere più attraente il centro commerciale metta ancora più in ombra i piccoli commercianti di Monaco.

In un negozio di prêt-à-porter parliamo con Stéphane, che dal centro commerciale si aspetta una cosa in particolare: “L’arrivo di un nuovo cinema è un’ottima notizia, a Monaco sono pochi, spesso vado in altre città per vedere i film”, spiega. Buone notizie quindi per Stéphane: alle due sale del Cinéma des Beaux Arts, situato vicino al Casino de Monte-Carlo, si aggiungeranno altre quattro sale del futuro complesso cinematografico che dovrebbe essere costruito nel nuovo centro commerciale di Fontvieille.

Eric, negoziante del Principato e padre di famiglia, afferma: “Temo che rendere più attraente il centro commerciale metta ancora più in ombra i piccoli commercianti di Monaco”. Tuttavia, pensando alle sue figlie, non gli dispiacerebbe qualche novità. “Devo guidare per 45 minuti per giocare a bowling, laser game o altri giochi del genere con le mie figlie (…) Se un giorno li mettessero al centro commerciale, allora ovviamente andrei lì”.

Pubblicità »

Una buona notizia per tutti i clienti? Il centro promette di rimanere aperto durante i lavori, che inizieranno quest’anno con la creazione di 300 nuovi posti auto.