Niko Kovac, l’ex allenatore del Bayern Monaco, è stato scelto da Paul Mitchell, direttore sportivo del club monegasco, per subentrare a Robert Moreno.

L’allenatore croato ha firmato un contratto triennale con il club, con la possibilità di estenderlo. Dopo 20 anni di carriera da professionista, Niko Kovac è diventato allenatore della nazionale croata tra il 2013 e il 2015 e ha contribuito a farli arrivare ai Mondiali di calcio del 2014. Poi è diventato allenatore dell’Eintracht Francoforte dal 2016 al 2018, con il quale ha vinto la Coppa di Germania 2018 e si è qualificato per la Coppa Europa nello stesso anno. Prima di entrare a far parte dell’AS Monaco, il coach croato ha allenato il Bayern Monaco, con il quale ha segnato una tripletta della DFL Supercup, della DFL Cup e della Bundesliga nella stagione 2018-19.

Un ‘nuovo capitolo’ per il Monaco

“Niko ha una grande esperienza ai massimi livelli come ex giocatore e allenatore. Ha costantemente dimostrato la sua capacità di vincere con il Bayern Monaco, uno dei più grandi club del mondo, e di vincere durante un processo di ricostruzione a Francoforte (…) La sua energia, il suo modo di lavorare e la sua visione del gioco lo rendono l’allenatore di cui il club ha bisogno per affermare le nostre ambizioni e costruire le solide basi per creare un successo sostenibile per il futuro,” ha detto Paul Mitchell, direttore sportivo dell’AS Monaco.

Niko Kovac inizia la sua prima giornata come allenatore del club il 20 luglio al Centro Sportivo La Turbie. Alla partenza dell’ex allenatore spagnolo Robert Moreno, Oleg Petrov, vicepresidente e direttore generale, ha detto in un comunicato: “le nostre strade si sono separate prima del previsto, ma vorrei ringraziare Robert Moreno per aver accettato la sfida. Insieme al suo staff, Robert ha fatto del suo meglio per migliorare la squadra, con l’entusiasmo e la dedizione del suo tempo. Gli auguro tutto il meglio per il futuro”.