Domenica pomeriggio allo stadio Louis II, il Monaco è riuscito a pareggiare per un pelo contro il Lorient (2-2). I monegaschi restano ancora imbattuti nel 2021.

Tutte le cose belle prima o poi finiscono, ma per il Monaco non è ancora arrivato il momento. In assenza di Aleksandr Golovin, in panchina per un fastidio alla coscia riscontrato prima dell’incontro e dopo la magnifica tripletta contro il Nimes (3-4), gli uomini di Niko Kovac sono riusciti a conquistare il pareggio per un soffio, grazie a un’azione di Wissam Ben Yedder nei tempi supplementari (2-2, 90+3).

Terem Moffi con i piedi per terra

Gli avversari hanno iniziato la partita con il piede giusto dando prova di un incredibile realismo, mentre i monegaschi sono riusciti a trovare la forza per pareggiare un incontro già iniziato male soltanto alla fine della partita.

>> LEGGI ANCHE: INTERVISTA. Sofiane Diop: “Mi ero ripromesso di tornare a Monaco per lasciare il segno”

Sotto di un punto fin dall’inizio della partita, grazie a un calcio di rigore segnato da Terem Moffi (0-1, 7′) dopo aver subito un fallo da Benjamin Lecomte, gli uomini di Niko Kovac hanno atteso il ritorno dagli spogliatoi per rimettersi in carreggiata. È il turno di Ben Yedder di segnare un calcio di rigore (1-1, 48′), questa volta su un fallo di mano in area di Houboulang Mendes.

Travel Club Monaco

La doppietta di Wissam Ben Yedder!

Ma quando i monegaschi sembravano pronti per conquistare la vittoria, specialmente dopo l’ingresso di Stevan Jovetic e Cesc Fabregas, il Lorient prende il sopravvento: Moffi approfitta di un errore della difesa per segnare una doppietta (1-2, 62′). Incapaci di reagire nonostante il possesso palla, i compagni di squadra di Kevin Volland hanno aspettato gli ultimi secondi del match per pareggiare. A evitare la sconfitta è un passaggio di testa di Benoît Badiashile destinato a Ben Yedder, che riesce a portarsi a casa una doppietta. Il prossimo incontro in trasferta sul campo del Paris Saint-German sarà decisivo.