Dopo tredici vittorie consecutive, i monegaschi hanno subito la prima sconfitta del 2021 sul campo dello Strasburgo (1-0).

Tutte le cose belle prima o poi volgono al termine. Così, la serie fortunata del Monaco ha visto la sua triste fine in Alsazia. Dopo aver subito un gol proprio al termine dell’incontro, gli uomini di Niko Kovac si sono lasciati sfuggire punti preziosi per la corsa verso il podio.

Mentre Lione, Parigi e Lille hanno tutte vinto questo mercoledì, Monaco non è riuscita a destabilizzare lo Strasburgo, fermamente deciso a far crollare i monegaschi che quest’anno erano ancora imbattuti.

Il podio e il titolo un po’ più lontani

Incapaci di superare la barriera difensiva avversaria, i compagni di squadra di Aurélien Tchouaméni non sono riusciti a guadagnarsi molte occasioni, a eccezione di un tiro in porta di Wissam Ben Yedder poco prima dell’intervallo (45′) su un assist di Kevin Volland.

>> LEGGI ANCHE: L’AS Monaco ispira i paesi vicini e punta all’Europa

Con una difesa che ha lasciato un po’ a desiderare, al ritorno dagli spogliatoi i monegaschi hanno temuto la sconfitta in diverse occasioni. La paura si è poi trasformata in realtà con un gol di Frédéric Guilbert (90+1′) che ha portato a casa la vittoria per la sua squadra.

Una sconfitta che relega l’AS Monaco a quattro punti dal Lione, al terzo posto, e a sette punti dal primo in classifica, il Lille, che i monegaschi sfideranno in casa nella prossima giornata di campionato.