Sconfitto dall’Olympique Lione domenica scorsa al Louis II, il Monaco si è ripreso alla grande conquistando, domenica pomeriggio, la vittoria sul campo dello Stade de Reims (0-1) e mantenendo il terzo posto in classifica. Se la sono vista brutta. Ma gli uomini di Niko Kovac hanno resistito fino all’ultimo istante dell’incontro per portare a casa una vittoria preziosa nella trasferta a Reims. Sotto pressione dopo la vittoria schiacciante del Lione sabato scorso contro il Lorient (4-1), i monegaschi sono riusciti a riconquistare il terzo posto, ormai a due giornate dalla fine del campionato.

>> LEGGI ANCHE: Intervista a Eliot Matazo (AS Monaco): “Il progetto della squadra mi ha subito convinto”

Grazie all’unico gol, opera di Eliot Matazo, con la sua prima rete in Ligue 1 nella terza partita da titolare in campionato, Wissam Ben Yedder e i suoi compagni di squadra hanno fatto la differenza nel primo tempo, per poi difendere la porta a tutti i costi al ritorno dagli spogliatoi.

Un destino ancora tutto da decidere

Vista l’assenza di diversi attaccanti (Sofiane Diop e Stevan Jovetic infortunati, Willem Geubbels e Pietro Pellegri sospesi), l’allenatore monegasco ha deciso di schierare il giovane belga a fianco del duo Tchouaméni-Fofana. Una scelta azzeccata, dato che l’ex giocatore dell’Anderlecht è stato cruciale per il risultato, segnando un gol con un tiro ben piazzato su un assist perfetto di Ben Yedder (0-1, 20′).

.

Travel Club Monaco

Una vittoria cruciale che, a due giornate dalla fine del campionato, lascia ancora i giochi aperti con il destino dell’AS Monaco ancora da decidere. Il prossimo appuntamento per i monegaschi si terrà domenica prossima (ore 21:00) al Louis II, contro lo Stade Rennais.