Purtroppo, quest’estate non sarà possibile raggiungere Nizza da Cap d’Ail in 35 minuti navigando nel Mar Mediterraneo. Il progetto, lanciato dall’area metropolitana Nizza Costa Azzurra, è stato rimandato.

Il battello ibrido sarebbe dovuto essere operativo già dal mese di agosto, per decongestionare il traffico stradale e facilitare l’accesso nel Principato di Monaco.

Un battello nel 2022?

Una gara d’appalto infruttuosa ha spinto l’area metropolitana nizzarda a rimandare il progetto di mobilità, con una nuova riassegnazione prevista all’inizio del 2022.

Per il progetto, cofinanziato dal Principato di Monaco, si prevede al momento uno stanziamento di 5 milioni di euro al netto delle imposte.