Gennaro Iorio, Chef de Cave dell’Hotel de Paris, presenta una selezione di tre bottiglie eccezionali tra le sue 4.200 etichette.

Nascoste sotto i giardini dell’Hotel de Paris, le cantine alberghiere più grandi del mondo hanno aperto le loro porte a Monaco Tribune per un percorso all’insegna della scoperta e della storia.

Scavate nel 1874, oltre150 anni fa, la loro inaugurazione è stata fortemente voluta da Marie Blanc, moglie di François Blanc, fondatore della Société des Bains de Mer di Monaco. Oggi, sette impiegati lavorano nelle cantine tutto l’anno, rifornendo 42 ristoranti ed esponendo 350.000 bottiglie.

Seguite Gennaro Iorio, responsabile delle cantine dell’Hotel de Paris, per scoprire qualche bottiglia e ripercorrere un pezzo di storia.

>> LEGGI ANCHE: Tra champagne, cavalli e cieli stellati: gli incredibili segreti dei più famosi hotel di Monaco

Travel Club Monaco

>> LEGGI ANCHE: Patrice Frank, il capo sommelier della cantina di un hotel più grande al mondo