Il più grande incendio della regione da oltre 20 anni è quasi sotto controllo.

In due missive inviate sabato 21 agosto al Presidente della Regione PACA e al Presidente del Consiglio del Dipartimento del Var, il Principe Alberto II ha espresso la sua “più profonda solidarietà” alle famiglie delle vittime e a tutte le persone colpite dagli incendi del Var, senza dimenticare i vigili del fuoco.

“Il mio pensiero va anche ai pompieri e ai soccorritori che svolgono il loro lavoro in condizioni difficili”, dichiara il Sovrano.

Un altro incendio doloso scampato

L’incendio, che si è sviluppato la settimana scorsa nell’entroterra vicino Saint-Tropez, ha danneggiato 7.100 ettari ed è costato la vita a due persone.

Il fuoco sarebbe stato causato da un mozzicone di sigaretta gettato sull’autostrada. Per fortuna, i pompieri sono riusciti a evitare un altro dramma, spegnendo un nuovo incendio doloso sul nascere.

Travel Club Monaco

Con le temperature che hanno raggiunto i 31°, accompagnate da un forte maestrale, i vigili del fuoco temono che il fuoco possa ricominciare. Per il momento, è vietato l’accesso nei boschi del Var e delle Bocche del Rodano.

La situazione sarà ancora tesa fino a martedì 24 agosto, in un cui è previsto l’arrivo della pioggia e un calo delle temperature.