Pubblicità »
Notizia

La Fondazione Principessa Charlène moltiplica le attività per prevenire l’annegamento

fondazione-principessa-charlene-bilancio
AMA

Dal 2020 a oggi, la Fondazione ha portato avanti cinque iniziative e progetti importanti.

Valorizzare l’educazione allo sport e portare avanti la lotto contro l’annegamento in tutto il mondo. È questa, dal 2012, la missione della Fondazione Principessa Charlène. Tra conferenze di sensibilizzazione, la creazione di una piscina mobile e l’insegnamento del nuoto in tutto il mondo, la Fondazione può contare su un bilancio più che soddisfacente:

Pubblicità
  • Il 23 marzo scorso, nel Padiglione di Monaco all’Expo 2020 di Dubai, la Fondazione ha organizzato una conferenza dedicata alla prevenzione dell’annegamento.
  • Il 10 marzo è stata una giornata dedicata allo sport, con una sessione di prove di water bike allo Yacht Club di Monaco, seguita da una cena-conferenza per presentare la sfida Cap Optimist: 6 donne partiranno per attraversare il sud del Pacifico in SUP. La partenza è prevista il 5 giugno 2022 dallo Yacht Club.
  • Il 4 marzo, la Fondazione ha firmato una nuova collaborazione con l’associazione Aqwa Itineris per creare una piscina mobile che consenta a tutti di avere accesso ai corsi di nuoto.
  • Dal 2021 la Fondazione sostiene due nuovi progetti d’insegnamento del nuoto. Uno in Argentina (Patagonia), a fianco dell’Associazione Monaco Argentina e della Fundación Protejamos Patagonia; un altro ad Haiti a fianco di L’Appel, un’associazione di solidarietà internazionale che si occupa dello sviluppo dei bambini e delle loro comunità.
  • Nel 2021, la Fondazione ha inoltre messo su una scuola di rugby in Ecuador, “Condors de Monaco”, in collaborazione con l’Associazione monegasca per l’America Latina.