Pubblicità »
Notizia

Al via la celebre regata Palermo-Montecarlo

Palermo - Montecarlo 2022
CVS/Studio Borlenghi

L’edizione 2022 della Palermo-Montecarlo ha preso il via venerdì 19 agosto alle 12 dal golfo di Mondello. Sulla linea di partenza trentasette barche, provenienti da nove paesi.

I partecipanti dell’edizione 2022 della Palermo-Montecarlo vivranno una gara intensa ed emozionante: percorreranno 500 miglia, la distanza che separa Palermo da Monaco, passando per il gate delle bocche di Bonifacio.

Pubblicità

La Palermo-Montecarlo è ormai una regata dal forte e riconosciuto richiamo internazionale

Roberto Lagalla

Tappa del Campionato Italiano Offshore organizzato dalla Federazione Italiana Vela, del Mediterranean Maxi Offshore Challenge dell’International Maxi Association e del Trofeo Mediterraneo Class40, la Palermo-Montecarlo è riservata alle imbarcazioni d’altura con certificato di classificazione ORC International o IRC.

Pubblicità »

Grandi nomi sulla linea di partenza

Tra i principali concorrenti, troviamo quest’anno nomi importanti sulla linea di partenza. Ovviamente i proiettori sono puntati sul Neo 570 Carbonita di Manolis Kondilis, l’imbarcazione del team locale del Circolo della Vela Sicilia con, a bordo, l’equipaggio esperto composto dai co-skipper Edoardo Bonanno e Paolo Semeraro, affiancati da Tommaso Chieffi, Alberto Bolzan e Gaetano Figlia di Granara.

Occhi puntati anche sul Swan 42 Spirit of Nerina Lauria dello skipper Gabriele Bruni, in rappresentanza del Circolo Canottieri Roggero di Lauria, e anche sull’ICE 60 Before the Storm di Massimo Lentsch del Circolo Velico Sferracavallo.

Pubblicità »

LEGGI ANCHE: Monaco Yacht Show: svelate le prime liste degli yacht protagonisti

“I numeri degli equipaggi e i grandi nomi di velisti che anche quest’anno saranno protagonisti dimostrano che la Palermo-Montecarlo è ormai una regata dal forte e riconosciuto richiamo internazionale” ha dichiarato il sindaco di Palermo Roberto Lagalla nel corso della conferenza stampa.

E aggiunge: “Una competizione che per Palermo rappresenta un importante spot anche agli occhi di chi viene qui per gareggiare e, in generale, per il pubblico straniero. Una grande tradizione anche per la nostra città che continua e che, soprattutto, quest’anno riparte a pieno regime dopo i due anni di pandemia”.