Pubblicità »
Notizia

Il Principe Alberto II esprime la sua solidarietà dopo le inondazioni in Pakistan

Principe Alberto II Monaco
Palazzo del Principe di Monaco

Le piogge torrenziali che da giugno si abbattono sul Pakistan hanno causato ad oggi 1.136 morti.

Si tratta di un numero destinato a salire. Dopo tre mesi di pioggia, le inondazioni in Pakistan hanno coinvolto oltre 33 milioni di persone (in base ai dati di Franceinfo) e causato oltre 1.100 morti. Davanti a questa tragedia, il Principe Alberto II ha rilasciato il seguente comunicato ufficiale indirizzato ad Arif Alvi, Presidente della Repubblica Islamica del Pakistan.

Pubblicità

“Signor Presidente,

apprendo con grande dispiacere e tristezza della tragedia che si è abbattuta sul popolo pachistano per le terribili inondazioni causate dalle piogge monsoniche, che hanno coinvolto un terzo del Paese. Desidero esprimerle la mia più profonda solidarietà. In queste circostanze tragiche mi consenta di rivolgerle, a nome anche della mia famiglia e di tutto il popolo monegasco, le mie più sentite condoglianze per le famiglie delle vittime e di offrirle il nostro supporto e la nostra solidarietà verso coloro che sono feriti o che sono costretti a partire. Colgo l’occasione inoltre per elogiare l’impegno massiccio profuso nelle operazioni di evacuazione nel suo Paese.

Pubblicità »

Desidero ribadire ancora una volta la nostra profonda solidarietà in un momento così doloroso.

Alberto, Principe di Monaco”.