Notizia

La Principessa Charlène festeggia i dieci anni della sua Fondazione circondata da invitati di prestigio

fondazione-principessa-charlene-dieci-anni
© Éric Mathon / Palazzo del Principe

In un discorso la Principessa ha ringraziato tutti i partecipanti al progetto e in particolare suo marito, il Principe Alberto II.

Dieci anni di condivisione ed educazione che hanno permesso di arrivare a oltre un milione di persone. Attraverso lo sport, la Fondazione Principessa Charlène ha portato avanti 510 progetti in 43 paesi. Per il suo decimo anniversario, mercoledì 14 dicembre la Principessa Charlène ha inaugurato i nuovi locali della Fondazione sul Quai Antoine Ier.

nuovi-locali-fondazione-principessa-charlene
© Direzione della Comunicazione / Stéphane Danna

Per il grande giorno, diverse personalità che hanno partecipato ai festeggiamenti. A cominciare dal marito della Principessa, il Principe Alberto II e proseguendo con la Principessa Stéphanie, Lady Tina Green e Gareth Wittstock, fratello della Principessa e Segretario Generale della Fondazione.

fondazione-principessa-charlene-team
© Direzione della Comunicazione / Stéphane Danna

Dopo aver ricevuto un mazzo di fiori da quest’ultimo, la Principessa ha tenuto un breve discorso per ringraziare tutti: “Questi numeri, queste persone a cui siamo arrivati e che abbiamo istruito, queste vite salvate, non ce l’avremmo fatta senza di voi, senza il vostro sostegno alla nostra visione, al nostro sogno. È grazie a voi se siamo qui oggi, se crediamo in quello che facciamo e se voi credete in me. Ci tenevo a ringraziarvi”.

La Principessa ha inoltre rivolto una frase a suo marito: “Grazie di tutto Alberto, per il tuo sostegno, per credere in noi e per la tua fiducia”.

principessa-charlene-gareth-wittstock
© Éric Mathon / Palazzo del Principe

LEGGI ANCHE: I figli, la lotta contro l’annegamento e l’amore per gli animali… La Principessa Charlène si racconta

Ricordiamo che la Principessa ha creato la Fondazione dopo essersi resa conto della devastante realtà degli annegamenti. Per contrastare questa piaga, la Principessa desiderava riunire i bambini attraverso i valori delle sport. Valori a lei molto cari che insegnano la compassione, ispirano, danno speranza e uniscono le persone di tutto il mondo.

Secondo un’intervista rilasciata dalla Principessa a Monaco-Matin, nuovi ambasciatori si uniranno alla Fondazione nel 2023: il giocatore di pallamano Jérôme Fernandez, il ginnasta Kevin Crovetto, la campionessa di salvataggio in mare Stéphanie Barneix, la maratoneta Paula Radcliffe e il tennista Stefanos Tsitsipas.