Foto

I tre nuovi locali della Société des Bains de Mer in anteprima

amazonico monte carlo sbm
Il futuro Amazónico - © Monte-Carlo SBM

Scoprite le prime immagini dell’Amazónico, del Maona Monte-Carlo e del Club La Vigie.

Pubblicità

Anche se siamo in pieno inverno, la Société des Bains de Mer (SBM) si prepara per l’estate. Un’estate di festa, che sarà segnata dall’apertura di tre nuovi locali: il ristorante Amazónico, nel futuro Café de Paris, il cabaret estivo all’aperto Maona Monte-Carlo e il nuovo spazio al Pointe de La Vigie: il Club La Vigie.

Le immagini sono già state diffuse per dare un’anteprima dei locali, che promettono di combinare lusso e festeggiamenti.

L’Amazónico, per un assaggio di America Latina

Uno dei progetti di punta è, naturalmente, l’Amazónico: un ristorante che, a partire da quest’estate, vi porterà in Sud America grazie a una combinazione di sapori provenienti direttamente dal Brasile e dal Perù. Il locale sorgerà sul tetto del futuro Café de Paris e si aggiungerà alla lista degli Amazónico che hanno già conquistato Madrid, Londra e Dubai.

monte carlo sbm amazonico
© Monte-Carlo SBM

Come potete vedere sopra, l’arredamento ispirato all’Amazzonia e alla giungla invita a rinfrescarsi e rilassarsi, al suono di esibizioni live di musica jazz d’ispirazione latina, bossa nova e cubana. L’area Bar & Lounge avrà invece come sottofondo l’electro-pop dei DJ residenti. E per finire in bellezza, ci sarà una discoteca riservata ai clienti del ristorante, lo Speakeasy.

Il Club La Vigie, per una vista mozzafiato sul Mediterraneo

Il prossimo è il Club La Vigie, che aprirà a partire dal 2 giugno 2023. Il già famoso Pointe de la Vigie si trasformerà in un club privato da mezzogiorno alle 20:00. Gli ospiti potranno godere di un’atmosfera elegante in riva al mare e ammirare la magnifica vista di Monaco e del Mediterraneo.

Il Club La Vigie unirà lo spirito da beach club a una ristorazione mediterranea, con cocktail creativi e, naturalmente, una grande programmazione musicale. Da non perdere anche i cinque bungalow immersi nella pineta, chiamati “Love Nests”, per godere di un momento più intimo in coppia o con gli amici.

Il Maona Monte-Carlo, per uno spettacolo stellare

Infine, a partire dalla fine di giugno, il Maona Monte-Carlo accoglierà i suoi visitatori in una villa-terrazza situata sugli scogli vicino al Monte-Carlo Beach. Chiamato così in onore di Maria Callas e Aristotele Onassis, le due celebrità che fondarono il primo club Maona in Riviera nel 1962, il Maona Monte-Carlo sarà un luogo unico nel suo genere: un cabaret estivo sotto le stelle. Presenti all’appello anche musica dal vivo e cucina della tradizione monegasca. La Monte-Carlo SBM ha chiesto aiuto ai monegaschi e alle loro famiglie per raccogliere le migliori ricette e creare un menù locale e gourmet, con gamberi flambé al pastis, tagliolini con cappone, maggiorana e limone e una Pesca Melba, in omaggio allo chef Auguste Escoffier.

Il Bar Sauvage proporrà cocktail innovativi che rendono omaggio ai diversi quartieri di Monaco, ma anche distillati rari, come un vermut degli anni ’50 e ’60, un esclusivo digestivo a base di arance monegasche o il Negroni Monte-Carlo 1956, anno del matrimonio tra il Principe Ranieri III e Grace Kelly. Gustosi drink da gustare con in sottofondo un pianista, una diva e un DJ che si esibiranno tutti i giorni dalle 19:00 alle 2:00. Segnaliamo che è previsto anche uno spazio ultra-VIP con 12 posti a sedere, la Tam Tam Room, un riferimento al film del 1935, La Principessa Tam Tam, in cui una certa Joséphine Baker interpretava il ruolo principale.