Mangiare alghe azzurre, o cianobatteri, potrebbe salvare il pianeta! È l’ultima idea della start-up francese Kyanos che produce proteine vegetali estratte dalle alghe azzurre. 

L’azienda, con sede a Toulouse, ha sviluppato una tecnologia che permette la produzione in massa di proteine vegetali estratte dalle alghe. La start-up propone i suoi prodotti come un’alternativa ecologica alle proteine animali, utili per combattere la fame nel mondo: è stato previsto, infatti, che la popolazione mondiale crescerà di almeno 10 miliardi di persone entro il 2050.

Questo metodo industriale di produrre proteine vegetali consente una resa, un rapporto costo/efficacia e delle condizioni di sicurezza sanitarie mai viste prima, oltre a soddisfare le aspettative di un mercato sempre in crescita di prodotti salutari ed ecologici

Vinh Ly, CEO e fondatore di Kyanos

Le alghe diventano un cibo salutare

Le proteine in polvere blu dell’azienda sono un vero successo nell’industria del cibo sostenibile: non richiedono fertilizzanti sintetici o lo sfruttamento intensivo dei terreni.

La start-up innovativa, fondata grazie al programma di finanziamento della Commissione Europea Orizzonte 2020, offre sia integratori da assumere giornalmente, che una cura specifica della durata di cinque giorni. Grazie all’elevata presenza di Vitamina B12, l’azienda sponsorizza i suoi prodotti come integratori adatti a chiunque segua una dieta vegana.

This molecule is a member of the amphetamine family, which stimulates the brain, libido, mood and concentration while…

Geplaatst door Kyanos op Vrijdag 7 augustus 2020