Dopo il paragone inopportuno espresso dal sito internet Le Libéro Lyon, il Palazzo del principe e il Presidente del Consiglio Nazionale, Stéphane Valeri, ci hanno tenuto a condannare una frase ritenuta inappropriata.

La partita di domenica tra l’AS Monaco e l’Olympique Lione ha lasciato le sue tracce. Dopo le diverse aggressioni di cui sono stati vittime gli uomini di Niko Kovac durante l’incontro, e la rissa generale scoppiata alla fine dei tempi regolamentari, valsa l’espulsione di quattro giocatori (Mattia De Sciglio, Marcelo, Willem Geubbels e Pietro Pellegri), un articolo pubblicato sul sito internet Le Libéro Lyon ha definitivamente lasciato indignato il Principato. “Al contrario di Grace Kelly, l’OL non si è lasciato sfuggire la sua occasione a Monaco”.

“È triste come un dramma umano possa essere paragonato a un evento sportivo”

Il Palazzo del Principe ha voluto condannare in un comunicato le parole ritenute offensive. “Il Palazzo del Principe ha preso conoscenza con indignazione dei commenti pubblicati sul sito internet “Le Libéro Lyon” e condivisi su diverse piattaforme social dopo la partita di calcio Monaco-Lione, tenutasi la sera del 2 maggio. È triste come un dramma umano, qualsiasi esso sia, e in questo caso un dramma che ha toccato la Famiglia principesca, possa essere paragonato a un evento sportivo. In nome della Sua Famiglia, Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto II condanna simili affermazioni e il loro autore invitandolo alla discrezione e al rispetto della memoria di tutte le persone scomparse”.

L’AS Monaco sostiene la Famiglia principesca

Il Presidente del Consiglio Nazionale, Stéphane Valeri, ci ha tenuto anche lui a condannare questa mancanza di rispetto, mostrando il suo sostegno alla Famiglia principesca. “Condivido l’indignazione della comunità monegasca a seguito della pubblicazione scandalosa di Libéro Lyon. Indecoroso e inammissibile paragonare un dramma umano, che ha toccato la Famiglia principesca e il nostro paese, con una partita di calcio”.

Anche l’AS Monaco ci ha tenuto a mostrare il suo sostegno alla Famiglia principesca con un comunicato pubblicato sul loro sito internet. “L’AS Monaco si unisce all’indignazione della Famiglia principesca, in seguito a un articolo pubblicato online su un sito che si occupa dell’attualità dell’Olympique Lione. La squadra condanna le parole pubblicate dall’autore, parole irrispettose e offensive per la Famiglia principesca, per i monegaschi e per tutti i tifosi dell’AS Monaco, e ci tiene a mostrare la sua solidarietà”.

Travel Club Monaco