Dopo quasi trent’anni a capo del celebre ristorante, Stefano Brancato passa il testimone.

Il Café de Paris Monte-Carlo inizia un nuovo capitolo. Direttore della struttura da 26 anni, Stefano Brancato va in pensione e cede il posto a Éric Gorjux. Brancato aveva iniziato a lavorare per la Société des Bains de Mer nel 1980, come caposala all’ex hotel Mirabeau, prima di entrare a far parte del personale del Café de Paris nel 1994 e di dirigerlo un anno dopo.

Éric Gorjux, invece, ha già lavorato per il Buddha-Bar Monte-Carlo, ma anche per il Café de Paris come addetto alla direzione. Dal 2019 a oggi è stato il Direttore generale del Coya.

Intervistato da Monaco Info questo giovedì 13 gennaio, Stefano Brancato ha raccontato la sua esperienza all’interno del ristorante lasciandosi andare a qualche aneddoto: “una sera è venuto a cena Jean-Paul Belmondo e il caso ha voluto che la stessa sera ci fossero anche i Gipsy Kings. Sono andati da lui, hanno visto che aveva una chitarra e hanno suonato un pezzo insieme. Questo luogo ha un’anima”.

Nel ricordare la sua esperienza “intensa ma ricca di passione”, Stefano Brancato ci ha tenuto a ringraziare il personale del café per il loro lavoro. L’istituzione monegasca chiuderà al pubblico a fine febbraio per lavori di ristrutturazione e si sposterà nella Salle Empire fino al 2023.