Pubblicità »
Pubblicità »
Notizia

Gran Premio di Monaco: il Principe Alberto II coinvolto in prima persona nelle trattative

gran-premio-f1-max-verstappen-principe-alberto-principessa-charlene
Eric Mathon / Palazzo del Principe

Secondo Nico Rosberg, ex campione del mondo di Formula 1 nel 2016 e ora residente a Monte-Carlo, il Principe Alberto II sarebbe coinvolto in prima persona nelle discussioni con Liberty Media per mantenere il Gran Premio di Monaco nel calendario gare dei prossimi anni.

Pubblicità

In mancanza di dichiarazioni ufficiali, continua ad aleggiare il mistero sulla presenza della mitica corsa monegasca nel calendario della F1 2023.

Il gran premio di Monaco ├Ę ora in ballottaggio con il Gran Premio del Belgio (il Gran Premio di Francia sarebbe gi├á destinato a scomparire dal calendario) e potrebbe subire alcune modifiche per continuare a far parte della programmazione di 24 corse previste per il prossimo anno.

Nico-Rosberg-min
Nico Rosberg osserva da vicino il futuro del Gran Premio di Monaco/┬ęDR

Infatti, se da un lato Liberty Media vorrebbe apportare alcuni aggiustamenti sul tracciato del circuito per favorire i sorpassi, l’Automobile Club di Monaco, dal canto suo, rimane intransigente nelle trattative. Lo stesso vale per la commercializzazione dei pannelli pubblicitari del circuito, direttamente gestiti dall’ACM, che rappresenterebbe un problema per Liberty Media.

LEGGI ANCHE: Formula 1: il futuro del Gran Premio di Monaco ├Ę ancora in bilico?

Nel mirino di Liberty Media: tracciato e pannelli pubblicitari

I proprietari della Formula 1 non avrebbero visto di buon occhio la vendita dei pannelli pubblicitari al marchio svizzero di orologi di lusso Tag Heuer, quando lo sponsor ufficiale della Formula 1 ├Ę Rolex, altro marchio prestigioso nel settore degli orologi di lusso.

Abbiamo bisogno di un mediatore che concili la Formula 1 e l’Automobile Club.

Nico Rosberg

Nico Rosberg, consulente presso Sky Sport, ha voluto fornire qualche chiarimento sulle trattative riguardanti il futuro dell’appuntamento monegasco.

“Il Principe Alberto II in persona ├Ę intervenuto nelle discussioni per assicurarsi che l’Automobile Club di Monaco continui ad adottare questa linea dura”, ha dichiarato Rosberg. “Abbiamo bisogno di un mediatore che concili la Formula 1 e l’Automobile Club e il Principe ├Ę fortemente coinvolto. Sono speranzoso, perch├ę Monaco deve assolutamente rimanere nel calendario. ├ł la storia della Formula 1 e la gara pi├╣ glamour dell’anno”.