Leclerc ha conquistato un incredibile sesto posto al Gran Premio di Russia, che si è tenuto questa domenica a Sotchi, guadagnando dei punti preziosi per il campionato del mondo. Una gara segnata dalla lotta all’ultimo sangue tra Valtteri Bottas (Mercedes) e Lewis Hamilton (Mercedes), conclusasi con la vittoria del primo che ha approfittato di una penalità inflitta al secondo.

Nonostante il decimo posto sulla griglia e la partenza sbagliata, il monegasco Charles Leclerc è riuscito a scalare le posizioni durante la gara ottenendo un sorprendente sesto posto in Russia. Quindici giorni prima aveva guadagnato un promettente ottavo posto al Mugello, in occasione del 1.000° Gran Premio della storia della Ferrari nella Formula 1.

Alla guida di una SF1000 meno capricciosa del solito, Leclerc continua a realizzare dei piccoli miracoli al volante del suo bolide rosso fuoco. Si posiziona tra le Renault di Daniel Ricciardo e di Esteban Ocon, e ancora una volta davanti al suo compagno di squadra Sebastian Vettel, nonostante un lieve scontro con Lance Stroll (Racing Point F1) durante la gara.

È un ottimo risultato. Non ce lo aspettavamo”, ammette Charles Leclerc ai microfoni di Canal+ alla fine del Gran Premio. “La nostra strategia ha funzionato, con uno stop ai box posticipato e delle gomme medie che siamo riusciti a utilizzare molto in pista. Non è stato facile all’inizio del fine settimana, ma oggi (domenica) siamo riusciti a lavorarci. Sono molto soddisfatto”.

Con 57 punti, Leclerc si trova alla settima posizione del campionato del mondo. Il prossimo Gran Premio per il monegasco sarà quello dell’11 ottobre in Germania sul circuito di Nürburgring.