È stata una stagione dura per la Ferrari. Così dura che anche arrivare fino alla fine di una gara è una buona notizia. Domenica, al Gran Premio di Germania, dopo una promettente qualificazione, Leclerc ha conquistato un settimo posto abbastanza gradito. Lewis Hamilton (Mercedes) si è aggiudicato la vittoria, mentre Valtteri Bottas (Mercedes) ha abbandonato la competizione.

Dopo una qualificazione eccellente, Charles Leclerc non è riuscito a mantenere a lungo la sua posizione. Nonostante un’ottima partenza, che è quasi costata il podio a Max Verstappen (Red Bull), Leclerc non è stato in grado di mantenere la sua posizione contro Daniel Ricciardo (Renault), che dopo alcuni giri di testa a testa si è aggiudicato il 3° posto.

Continua sulla sua strada

Con l’ingresso della safety car, a seguito dell’uscita fuori pista di Norris, il pilota monegasco perde un’altra posizione. Al 6° posto, subito dietro il suo futuro compagno di squadra Carlos Sainz (McLaren), la Ferrari di Leclerc viene presto superata dal pilota Pierre Gasly (Alpha Tauri). Ma per fortuna, Leclerc riesce a mantenere il suo 7° posto senza farsi superare da Nico Hülkenberg (Racing Point).

Charles Leclerc: “Sono un po’ deluso”

“Sono un po’ deluso, ma soprattutto è stata la prima gara non facile”, risponde Leclerc ai microfoni di Canal+. “I primi due cambi, su gomme medie, sono andati bene. Ma con le gomme soft, abbiamo perso troppo, direi che abbiamo perso tutto all’inizio della corsa. Dobbiamo capire che cosa succede con queste gomme, perché non siamo riusciti a farle funzionare. Abbiamo avuto parecchi problemi di graining, ma non posso farci nulla”.

Dopo essersi aggiudicato la sesta posizione al Gran Premio di Russia due settimane fa, Leclerc continua sulla sua strada, segnando ancora una volta punti per la Scuderia Ferrari, che sta affrontando una stagione davvero pessima. Il pilota monegasco è attualmente all’8° posto della classifica F1.