Servizio

Ligue 1: Monaco sconfitto in casa contro il Lens

AS-Monaco
AS Monaco

Erano 10 partite che il Monaco non veniva sconfitto in casa, purtroppo però, proprio questo mercoledì, la squadra ha dovuto rinunciare al record nella partita contro il Lens (0-3). Un duro colpo che esclude, almeno per il momento, i monegaschi dal podio.

Pubblicità

Dopo un mese di novembre straordinario, con ben quattro vittorie consecutive, i monegaschi stanno vivendo un dicembre abbastanza deludente. Sconfitti contro il Lille (2-1) e l’Olympique Marsiglia (2-1), gli uomini di Niko Kovacs incassano la terza batosta, questa volta contro il Lens (0-1).

L’espulsione di Disasi

I compagni di squadra di Wissam Ben Yedder erano davvero irriconoscibili, commettendo sempre gli stessi errori che Niko Kovacs si ostina a non voler attenuare. La partita, piuttosto angosciante per i biancorossi, è stata segnata dall’espulsione di Axel Disasi nel primo tempo, che ha condannato i giocatori a proseguire la partita in inferiorità numerica.

>> LEGGI ANCHE: Ligue 1: AS Monaco sconfitta dal Marsiglia


Ma cosa è successo? Al 23′ minuto, Disasi ha bloccato l’avversario Igntius Ganago con il braccio, meritandosi un cartellino rosso senza esitazioni da parte dell’arbitro. In quel momento, i monegaschi erano già sotto di un punto per un goal segnato da Issiaga Sylla su un passaggio perfetto di Clément Michelin (0-1, 1′),

La terza sconfitta in tre partite

Dieci contro undici, l’AS Monaco non è mai riuscito a riprendersi, perdendo completamente la rotta dopo la rete di Simon Banza (0-2, 34′) e il goal di Gaël Kakuta (0-3, 39′). Anche se l’ASM ha avuto qualche occasione per pareggiare, come i tentativi di Kevin Volland (7′, 13′) e il colpo di testa finito sulla traversa di Guillermo Maripan (15′), al ritorno dagli spogliatoi i monegaschi hanno cambiato strategia. Con una configurazione 5-3-1 hanno giocato più in difesa che in attacco, per evitare di incassare altri goal, lasciando così la vittoria al Lens.

>> LEGGI ANCHE: Ligue 1: sconfitta del Monaco contro il Lille

Con un’altra trasferta a Digione che li attende la prossima domenica e la partita in casa contro l’AS Saint-Etienne mercoledì prossimo, il Monaco ha ancora tutto il tempo per riprendersi. Gli uomini di Niko Kovacs, però, si sono già lasciati sfuggire troppi punti, cosa di cui potranno pentirsi a fine stagione, quando sarà il momento di fare i conti.