A pochi giorni dall’inizio dei Giochi Olimpici (23 luglio – 8 agosto), gli atleti monegaschi hanno preso posto nel villaggio olimpico e hanno iniziato gli allenamenti nella capitale del Giappone.

La delegazione monegasca è arrivata a Tokyo! Il primo ad atterrare è stato Quentin Antognelli (canottaggio), accompagnato da Daniel Fauché (allenatore) e da Nicolas Pollano (osteopata), mentre Mathias Raymond (Presidente della Società nautica monegasca) li aveva preceduti arrivando a Tokyo mercoledì scorso, per preparare l’arrivo della delegazione rossa e bianca.

>> LEGGI ANCHE: Xiaoxin Yang sarà la portabandiera della delegazione monegasca alle Olimpiadi di Tokyo

Domenica, è stato il turno dei nuotatori Claudia Verdino e Théo Durenne, a fianco di Michel Pou, l’allenatore, e in compagnia della portabandiera Xiaoxin Yang (ping pong) e del suo allenatore, Gang Xu. Martedì, sono arrivati al villaggio olimpico il judoka Cédric Bessi e il suo allenatore, Marcel Pietri, mentre Charlotte Afriat (atletica) e Frédéric Choquard (allenatore) arriveranno nella capitale del Sol Levante non prima di domenica prossima, a causa delle restrizioni dovute al Covid-19.

Il Principe Alberto II partecipa alla 138esima sessione del CIO

E mentre gli atleti monegaschi cominciano ad allenarsi per l’imminente competizione, il Principe Alberto II è arrivato a Tokyo lunedì. Membro del Comitato Internazionale Olimpico (CIO), il Sovrano ha preso parte alla 138esima sessione del CIO, tenutasi oggi e martedì.

A due giorni dall’apertura delle Olimpiadi di Tokyo, il CIO ha discusso sul futuro dei giochi olimpici, da quelli del 2024 a Parigi a quelli del 2032, previsti a Brisbane, passando dalle Olimpiadi invernali di Milano del 2026. Dopo due assemblee generali online, i 102 membri si sono finalmente incontrati e hanno discusso di due questioni importanti: fissare le città ospitanti dei Giochi Olimpici, nonostante la scarsità delle candidature, e modernizzare il programma sportivo. Presidente del comitato olimpico monegasco, il Principe Alberto II è pronto a fare il tifo per gli atleti del Principato.