Martedì sera, gli uomini di Niko Kovac sono stati sconfitti per 1-0 dallo Shakhtar Donetsk in occasione dell’andata dei play-off di Champions League. I biancorossi rimangono comunque in lizza per raggiungere le fasi a gironi della competizione.

Una settimana dopo la vittoria contro lo Sparta Praga allo stadio Louis II, i monegaschi non sono riusciti a ripetere l’impresa nell’incontro giocato in casa contro lo Shakhtar Donetsk. Il Presidente dell’AS Monaco Dmitri Rybolovlev, sua figlia minore Anna e alcune migliaia di spettatori presenti allo stadio hanno assistito, infatti, a una sconfitta della loro squadra.

Missione difficile, ma non impossibile: per raggiungere la fase a gironi della Champions, i monegaschi dovranno per forza battere gli avversari in occasione della trasferta in Ucraina della settimana prossima.

La squadra monegasca ha affrontato una formazione avversaria ben rodata che ha fatto la differenza già nel primo tempo con la rete di Pedrinho che al 19′ ha saltato tutti gli uomini della difesa monegasca; niente da fare quindi per i compagni di Wissam Ben Yedder che non sono riusciti a riaprire il risultato nonostante abbiamo dominato buona parte della partita.

.>> LEGGI ANCHE: INTERVISTA. Laurent Maire, presidente del Club dei Supporters di Monaco

Travel Club Monaco

Poca concretezza nel finalizzare

Inizio di partita timido per i monegaschi che hanno lasciato il campo agli ucraini e hanno avuto difficoltà a reagire. Nonostante un netto dominio all’inizio del secondo tempo, gli uomini di Niko Kovac non sono riusciti a concretizzare: basti pensare al palo di Myron Boadu a fine incontro (82′). Il secondo tempo fa sicuramente ben sperare per la partita di ritorno.

I monegaschi hanno dato il massimo negli ultimi minuti per riuscire a pareggiare ma hanno dovuto accettare la sconfitta di 0-1 di questa partita d’andata. Gli uomini di Kovac possono ancora imporsi a Charkiv la settimana prossima per restare in Champions League. Prima della rivincita contro lo Shakhtar, però, il Monaco dovrà affrontare in casa l’RC Lens sabato alle 17:00 per la terza giornata di Ligue 1.

>> LEGGI ANCHE: Champions League: l’AS Monaco sempre più vicino alla qualificazione