Domenica si è tenuta la regata Monaco Optimist & Laser Academy, organizzata dallo Yacht Club di Monaco. È stata l’occasione per vedere la nuova generazione dominare le acque monegasche.

La 3° edizione della Monaco Optimist & Laser Academy, anche questa volta, non ha deluso le aspettative. Infatti, hanno partecipato alla gara ben 160 concorrenti provenienti da 27 club e 5 nazionalità.

Tra questi, numerosi erano i giovani membri dello Yacht Club di Monaco, determinati a restare i padroni di casa. Alcuni di loro ci sono riusciti: in ILCA 4, Noah Garcia, brillante skipper che ha appena lasciato la classe Optimist, ha vinto due delle tre manche della regata, aggiudicandosi il primo posto nella classifica generale.

I membri dello Yacht Club di Monaco hanno dato il meglio

Louise Debeaumont, anche lei membro dello Y.C.M., ha conquistato un bell’ottavo posto nella classifica generale, mentre in ILCA 6, Bodhi Van der Linden si è piazzato nettamente al primo posto, davanti a un altro rappresentante dello Y.C.M, Mathis Duplomb.

Nella categoria Benjamin, la francese Julie Tricaud Revil dello yacht Club di Cannes ha ottenuto la vittoria in tutte le manche. Alexandra Santelli (Yacht Club di Monaco) ha invece conquistato il secondo posto.

>> LEGGI ANCHE: Regata Vendée Globe: Boris Herrmann circumnaviga il mondo in solitaria per salvare gli oceani

Infine, nella categoria regina dei Minimes, 87 concorrenti si sono fronteggiati in una feroce battaglia. I monegaschi Matteo Asscher, Ludovica Bonelli e Alexandre Pompée si sono così potuti misurare con altri eccellenti velisti tra cui Oscar Beuvry, di Antibes, che alla fine ha conquistato la vittoria.

Grande successo, quindi, per la Monaco Optimist & Laser Academy, gara di qualificazione per la competizione internazionale Monaco Optimist Team Race (MOTR) che riunirà dal 12 al 16 gennaio 2022 i 16 migliori club e nazioni della specialità, ossia un totale di 64 partecipanti.