La Formula 1 ha ufficialmente annunciato che Flavio Briatore tornerà tra gli addetti ai lavori nel 2022, in qualità di ambasciatore nell’ambito dell’intrattenimento del pubblico e delle iniziative commerciali.

Non è più un segreto ormai. I rumors sul ritorno di Briatore in Formula 1 si erano fatti sempre più insistenti. Finalmente l’imprenditore ha dichiarato: “Sono lieto e onorato di poter continuare a supportare lo sviluppo commerciale e di intrattenimento della F1, lo sport che amo e che è stato una parte così importante della mia vita professionale”.

LEGGI ANCHE: Bernie Ecclestone: la Scuderia Ferrari avrebbe bisogno di Flavio Briatore

Spesso associato alla Formula 1 negli ultimi tempi, soprattutto in un eventuale ruolo di consulente di Fernando Alonso per la scuderia Alpine, l’imprenditore italiano e residente monegasco di 71 anni farà quindi il suo clamoroso ritorno nel mondo della F1.

Protagonista della F1 negli anni 2000

“Flavio Briatore, nella sua qualità di ambasciatore di lunga data per la Formula 1, continuerà a supportare il Circus nelle relazioni con alcuni promotori, partner esistenti e potenziali, sviluppando anche eventuali collaborazioni commerciali e d’intrattenimento, ora che la Formula 1 ha un forte potere mediatico”, ha dichiarato un portavoce della F1.

LEGGI ANCHE: L’incredibile villa di Flavio Briatore a Monte Carlo

Flavio Briatore è entrato in Formula 1 per la prima volta nel 1988 nella scuderia di Luciano Benetton. Team principal della scuderia nella stagione 1989, l’imprenditore è diventato uno dei protagonisti della F1, soprattutto per aver fatto vincere i primi due titoli mondiali a Michael Schumacher, nel 1994 e nel 1995, e per aver guidato Fernando Alonso verso i due titoli di campione del mondo nel 2005 e nel 2006.