I membri del club monegasco si sono mobilitati per sensibilizzare il grande pubblico sull’importanza di donare il sangue.

Nuova collaborazione tra l’AS Monaco e il Centro Ospedaliero Principessa Grace (CHPG). I dipendenti dell’AS Monaco si sono recati al centro trasfusioni per dare l’esempio e promuovere le donazioni, così da raggiungere l’obiettivo prefissato dal Principato.

Al momento, Monaco non è autosufficiente. Ogni anno vengono registrate solo 2.000 donazioni, mentre secondo il CHPG ne serverebbero 5.000.

Martedì è stato il turno dei dipendenti, mentre mercoledì è stato il nuovo direttore generale Jean-Emmanuel de Witt a donare.

LEGGI ANCHE: Chi è Jean-Emmanuel de Witt, il nuovo direttore generale dell’AS Monaco?

“Sono felicissimo e molto orgoglioso di essere venuto […] donare il sangue è davvero importante”, ha ricordato Jean-Emmanuel de Witt. “Abbiamo un ruolo molto importante nella società e penso che sia necessario che ognuno di noi si ricordi che, in caso d’incidente, sarebbe ben felice di non sentire parlare di questa carenza”.

jean-emmanuel-de-witt-dona-sangue
© AS Monaco – Il direttore generale, Jean-Emmanuel de Witt

Per partecipare alla raccolta, potete recarvi al CHPG tutto l’anno, il martedì dalle 8:00 alle 14:00, il mercoledì dalle 10:00 alle 15:00 e il giovedì dalle 8:00 alle 14:00.