Analisi

Ligue 1: l’AS Monaco batte l’Olympique Lione

AS Monaco
AS Monaco

Domenica sera l'AS Monaco ha vinto contro l'Olympique Lione (2-1) chiudendo la settima giornata di Ligue 1. È stata la prima vittoria in casa della stagione per i monegaschi.

Risultato: 2-1

Una settimana dopo la vittoria sul campo del Nizza (0-1), il Monaco ha ottenuto la terza vittoria consecutiva, considerando tutti i campionati. La partita è stata inizialmente gestita bene dai monegaschi, che però sono arrivati alla fine con fatica. L'Olympique Lione è loro avversario diretto per un posto in classifica a fine stagione.

Gli uomini di Philippe Clement, ancora una volta in formazione 3-5-2, hanno giocato bene fino all'80° creando diverse occasioni per segnare gol.

Il monegasco Aleksandr Golovin, molto ispirato, ha condotto il gioco ma nel primo tempo la sua squadra ha perso varie occasioni di segnare, nonostante giocassero in attacco Krépin Diatta e Breel Embolo, entrambi attivi e disponibili.

LEGGI ANCHE: L’inaugurazione del Centro di allenamento dell’AS Monaco

Tuttavia né il primo (15', 33') né il secondo (16', 21') sono riusciti a sfuggire al controllo del portiere Anthony Lopes, che ha poi parato un tiro potentissimo di Golovin poco prima dell'intervallo (43').

Dopo il ritorno dagli spogliatoi, con due calci da fermo e in soli sette minuti l'AS Monaco ha conquistato la vittoria facendo svanire in pochi istanti le speranze dell'Olympique Lione, incapace di reagire dopo i due tiri (vedi sotto).

Ma negli ultimi minuti dell'incontro, i lionesi hanno recuperato con il gol di Karl Toko-Ekambi (81') dando una svolta alla partita. Alexander Nübel ha però difeso la vittoria della sua squadra con un'eccezionale parata del tiro di Moussa Dembele (90').

Si tratta di una vittoria importantissima per l'ASM. Con la doppia vittoria in Ligue 1 i compagni di squadra di Axel Disasi salgono al settimo posto (con 11 punti). La prossima partita sarà giovedì prossimo alle 18:45 contro il Ferencvaros in Europa League.

Momento decisivo: l'ASM batte il Lione grazie a due calci da fermo

Grazie a due calci da fermo offerti da Caio Henrique, sono stati segnati due gol che hanno permesso al Monaco di collezionare la terza vittoria della stagione in Ligue 1.

In una partita in cui le occasioni di gol delle due squadre non sono andate in porto, sono risultati decisivi i due calci da fermo. Grazie al calcio d'angolo tirato dal difensore brasiliano, Benoît Badiashile è riuscito a segnare con un colpo di testa (1-0, 56').

Sette minuti dopo è stato invece decisivo il calcio di punizione di Caio Henrique, che ha incontrato il colpo di testa di Guillermo Maripan (2-0, 63'). Proprio come Badiashile, Maripan ha segnato il suo secondo gol della stagione del campionato mentre l'ASM il settimo della stagione con calci da fermo, considerando tutti i campionati.

Performance: la mossa decisiva di Alexander Nübel

Alexander Nübel starà attraversando il periodo migliore con la maglia dell'AS Monaco? Dopo la splendida performance contro l'OGC Nizza, il portiere tedesco ha giocato benissimo anche contro l'Olympique Lione.

Con cinque parate in totale, il portiere preso in prestito dal Bayern Monaco ha salvato la sua squadra alla fine dei tempi regolamentari. Alexander Nübel ha evitato il pareggio degli avversari respingendo con la spalla il tiro ravvicinato di Moussa Dembele nell'area di rigore.

L'ottima performance potrebbe mettere a tacere definitivamente le critiche che ha ricevuto sulle sue prestazioni dall'arrivo a Monaco l'estate scorsa. Se Nübel sarà sempre così performante, il Monaco ne vedrà delle belle.

Numero importante: 2

Due è il numero di assist realizzati durante la partita da Caio Henrique, che è arrivato a ben quattro assist questa stagione.

"Tre punti in casa fanno comodo"

Youssouf Fofana: "Abbiamo affrontato il Lione, una grande squadra che ha iniziato benissimo la stagione. Siamo stati forti, ma avremmo potuto chiudere la partita molto prima. Ad ogni modo tre punti in casa fanno sempre comodo".