Pubblicità »
Pubblicità »
Foto

Il Principe Alberto II e la Principessa Charlène sostengono la Giornata Internazionale dei Diritti della Donna

principe alberto ii principessa charlene 8 marzo
© Eric Mathon / Palazzo del Principe

Bombolette di vernice alla mano, il Principe e la Principessa hanno dimostrato ancora una volta il loro sostegno per la giornata dell’8 marzo.

Pubblicità

Anche quest’anno è prevista una grande opera. L’8 marzo, in occasione della Giornata internazionale dei diritti della donna, verrà svelato un dipinto frutto di un lavoro collettivo a Monaco.

Il tema del 2023 è “Le donne e lo sport attraverso il prisma della nuova generazione”. Per questo motivo, 100 bambini di seconda elementare del Principato hanno contribuito al progetto.

mr one teas 8 marzo scuole monaco
© Stéphane Danna / Dipartimento Comunicazione & Frédéric Nebinger

Al loro fianco c’è Mr OneTeas, che si occupa di questa iniziativa da diversi anni. Il principe Alberto II, la principessa Charlène e Céline Cottalorda, delegata interministeriale per i diritti delle donne, hanno realizzato le loro opere, che si uniranno a quelle già create dai bambini.

Il Sovrano ha preparato un dipinto raffigurante un judoka con la parola “forza” scritta sopra. La Principessa Charlène, invece, ha optato per un pallone da rugby, sormontato dalla scritta “Forti Ünseme”: “più forti insieme” in monegasco.

Non è la prima volta che il Principe e la Principessa dimostrano il loro sostegno a questa causa. L’anno scorso, il Principe Alberto II è stato una delle 100 personalità del Principato a dare il suo contribuito all’opera collettiva sulla tutela dei diritti delle donne e del mare. Nel 2021 era stato realizzato un video per ringraziare le donne in prima linea durante il lockdown, in cui comparivano il Principe e la Principessa. Nel 2019, invece, Mr OneTeas aveva creato una grande fotografia composta da 76 ritratti di donne. Anche in quel caso, il Principe Sovrano aveva dato il suo contributo.