Pubblicità »
Notizia

AS Monaco Basket: Oleksiy Yefimov parla di finanze

Yefimov-min
Oleksiy Yefimov ha dichiarato che la situazione finanziaria della squadra monegasca è “molto chiara e stabile” © Romain Boisaubert / Monaco Tribune

Il direttore esecutivo dell’AS Monaco Basket, Oleksiy Yefimov, ha dichiarato di essere fiducioso per il futuro del club, soprattutto per quanto riguarda il bilancio economico.

In un’intervista rilasciata all’AFP, Oleksiy Yefimov ha affermato che il principale azionista e proprietario della squadra Aleksej Fedoricsev “ci sarà ancora per molto tempo” e che il club del Principato “non ha problemi finanziari”.  Un accordo che sembra garantire almeno il budget di questa stagione, previsto a 27.511 milioni di euro.

Pubblicità

Guardare nella stessa direzione

“Basta guardare i suoi occhi durante le partite, è appassionato” dichiara il dirigente del Roca Team parlando del Presidente del club Aleksej Fedoricsev. “Lavoriamo tutti per creare un progetto sostenibile nel tempo. Il suo interesse è più vivo che mai. Io mi alzo ogni mattina con la voglia di far crescere il nostro club. C’è ancora tanto da fare. Sa che non è facile e che ci vuole tempo, ma sa anche come raggiungere l’obiettivo”.

Di recente, durante la partita di Eurolega ASVEL-Monaco, Aleksej Fedoricsev si è mostrato parecchio coinvolto ed era praticamente seduto in panchina con i giocatori.

Pubblicità »
Aleksej Fedorychev-min
Aleksej Fedoricsev, sempre in prima fila nelle partite del Roca Team (Foto © Direzione della Comunicazione)

Nonostante Fedoricsev, proprietario anche di Skweek, non abbia ancora versato i due terzi dei 7.5 milioni di euro di sponsorizzazione al club di Lione-Villeurbanne, Oleksiy Yefimov assicura che non c’è alcuna tensione. “La collaborazione tra Skweek e Monaco è davvero un bene. Credo che la partnership tra Skweek e l’ASVEL sia percepita allo stesso modo a Villeurbanne. Stiamo crescendo insieme. Skweek sta aiutando tutto il basket francese a crescere. Prima, non vedevamo il basket in Francia. Oggi, grazie a Skweek, abbiamo dove vederlo. È diventato uno sport più allettante”, spiega.