In occasione del 23° compleanno del giovane monegasco, Monaco Tribune ha deciso di farvi rivivere i 5 momenti salienti della carriera del pilota Ferrari. Pronti, partenza… via!

I suoi primi passi in Formula 1 con Alfa Romeo

Fine 2017, l’annuncio è ufficiale: Charles Leclerc farà il suo grande debutto nella Formula 1 e inizia la stagione 2018 alla guida di un’Alfa Romeo. A soli 20 anni, il prodigio monegasco ci regala una stagione promettente nella categoria per eccellenza delle corse automobilistiche, al volante della sua modesta Alfa. Riesce ad aggiudicarsi il 13° posto (con 39 punti) nella classifica del campionato mondiale, oltre a un sesto posto al Gran Premio di Baku, in Azerbaigian. L’anno seguente, la prestigiosa scuderia Ferrari gli aprirà le sue porte.

La promozione lampo a Ferrari

“Ero in barca con un amico. Il telefono era silenzioso e vedo la chiamata di Maurizio Arrivabene. Ho chiesto al mio amico di fermare il motore. Ho capito che avrei gareggiato per Ferrari. Appena ho chiuso il telefono mi sono buttato subito in acqua”. Quel giorno, la sua carriera ha preso una svolta decisiva: è stato promosso pilota titolare per Ferrari, scuderia dei suoi sogni, a cui si era già unito nel 2016 con la Ferrari Driver Academy. Ha appena 20 anni e una sola stagione di Formula 1 alle spalle: un’ascesa lampo, per un destino che sembrava già scritto.

La prima vittoria nella F1 nel circuito Spa-Francorchamps…

Sul mitico circuito belga, davanti a Lewis Hamilton e Valtteri Bottas, Charles Leclerc si aggiudica nella stagione 2019 la sua prima vittoria in Formula 1. Partito in pole position, il monegasco diventa a 21 anni il pilota più giovane vincitore di un Gran Premio al volante di una Ferrari. I primi frutti di una carriera promettente.

…e la sua indimenticabile vittoria a Monza!

“La mia vittoria a Monza? Senza dubbio il giorno più bello della mia vita!” L’8 settembre 2019, solo una settimana dopo il suo primo successo in Formula 1 a Spa-Francorchamps, Charles Leclerc si aggiudica una seconda vittoria in casa Ferrari, al termine di una gara condotta alla perfezione. Un momento magico per il pilota monegasco, che resterà impresso nella sua memoria e in quella dei suoi tifosi.

Il successo nel mondo dei go kart

Prima dei successi nella serie GP3 e nella Formula 2, che l’hanno poi portato alla Formula 1, Leclerc ha iniziato sgommando sui kart nelle piste di tutto il mondo. Una disciplina a cui il monegasco si è dedicato per diversi anni, conquistando numerosi successi. Dopo il debutto in gara all’età di sei anni, il pilota Ferrari ha conquistato un titolo dopo l’altro, vincendo la Coppa del mondo nel 2011 e il WSK Euro Series nel 2012. Nel 2013, durante l’ultima stagione prima del suo debutto su una monoposto, Leclerc termina la sua carriera sui go kart da vicecampione del mondo. Traduzione a cura di Valentina Alia