Prima il Gran Premio di Monaco e poi il suo anniversario di matrimonio. Dopo aver contratto un’infezione ad orecchio, naso e gola durante l’operazione contro il bracconaggio in Sud Africa, la Principessa Charlène non è potuta tornare al Principato per assistere a diversi eventi. Martedì 6 luglio, ha finalmente raccontato di questi ultimi due mesi.

“È stato un periodo impegnativo”, ha rivelato la Principessa durante un’intervista concessa al canale sud-africano Channel24 la settimana scorsa. “Il momento più difficile per me è stato quando il team medico mi ha informata che non sarei potuta rientrare per il mio 10° anniversario di matrimonio”.

Insieme da 20 anni, di cui 10 di matrimonio, la coppia principesca avrebbe dovuto dedicare la giornata del 1° luglio ai festeggiamenti della propria unione. Mentre la Principessa Charlène resta in Sud Africa per continuare a riprendersi dalle “molteplici e complicate operazioni”, come spiega la sua Fondazione, il Sovrano e la sua sposa hanno preferito condividere una mini-serie in dieci episodi che ripercorre la loro cerimonia nuziale e la loro vita familiare.

Un legame forte che sopravvive alla distanza

“Albert è la mia roccia e la mia forza”. Ora che si trovano in continenti diversi, l’ex nuotatrice olimpica dichiara che “senza il suo amore e il suo sostegno, non sarebbe stata in grado di attraversare questo periodo doloroso”. Sperando di potersi riunire a breve alla famiglia, la madre del Principe Jacques e della Principessa Gabriella fa fatica a sopportare la distanza. “Mi mancano tantissimo mio marito e i miei figli”.