Schiacciante vittoria dell’AS Monaco contro il Paris Saint-Germain. Ecco cosa è successo

AS Monaco
AS Monaco

L'AS Monaco ha ritrovato la strada per la vittoria stracciando il PSG 3-0 domenica pomeriggio al Louis II.

La partita: 3-0

Dopo due sconfitte consecutive, in Europa League e in campionato, l'AS Monaco ha reagito nel miglior modo possibile battendo il Paris Saint Germain (3-0). Sotto lo sguardo attendo del Principe Alberto II, presente per l'occasione insieme alla figlia del Presidente dell'ASM Ekaterina Sartori Rybolovleva e al marito Juan Sartori, i ragazzi di Philippe Clement hanno dato il meglio contro una squadra parigina debole e poco convinta.

LEGGI ANCHE: Europa League: AS Monaco fuori dalla competizione eliminato dal Braga

Dominanti dai primi minuti della partita, i monegaschi hanno sfruttato un'occasione dopo l'altra fino a trovare la rete con Wissam Ben Yedder (vedi sotto). Solidi in difesa, i compagni di squadra di Axel Disasi sono riusciti a fermare gli attaccanti parigini, compreso Kylian Mbappé. E in qualche rara azione concessa agli avversari, Alexander Nübel si è lanciato in parate decisive lasciando la pota inviolata. Kevin Volland e Wissam Ben Yedder, ancora lui, hanno poi conquistato la vittoria al ritorno dagli spogliatoi.

Un successo grazie al quale l'AS Monaco può avere un po' di tregua e ricominciare a sognare il podio a fine stagione. Per farlo, dovrà ripetere questo genere di performance dopo la pausa internazionale. Philippe Clement sarà sempre al comando? Secondo alcune indiscrezione di L'Équipe, smentite dal club, Dmitri Rybolovlev sembrerebbe intenzionato a fare dei cambiamenti importanti la prossima stagione. Spetterà al trio Petrov-Mitchell-Clement d'invertire la tendenza e dare prova di essere indispensabili, chiudendo la stagione in bellezza come l'anno scorso.

La performance: il duo "Yederland" è tornato

Doppietta di Wissam Ben Yedder e gol di Kevin Volland. Vi ricorda niente? Contro i leader del campionato, il delicato e salvifico duo dell'AS Monaco della scorsa stagione ha fatto di nuovo parlare di se.

Dopo aver aperto il punteggio su uno slancio geniale (1-0, 25'), una deviazione senza controllo su un assist di Youssouf Fofana che ha confuso Gianluigi Donnarumma, Wissam Ben Yedder è stato anche l'artefice di un passaggio perfetto per Kevin Volland al ritorno dagli spogliatoi (2-0, 68'). Ma il calciatore francese non si è limitato a questo e ha coronato il pomeriggio trasformando un tiro dal dischetto in rete (3-0, 84'). Un calcio di rigore ottenuto da... Kevin Volland. Sarà forse il ritorno del duo "Yederland"?

Il giocatore: Youssouf Fofana

Il centrocampista monegasco ha giocato alla grande, mostrandosi decisivo in due occasioni. All'apertura del punteggio, è il suo assist a far segnare Wissam Ben Yedder (25'), il quarto passaggio decisivo della stagione di Ligue 1. Spingendosi verso avanti, Youssouf Fofana ha quasi segnato anche lui, poco prima della pausa, con un tiro rasoterra parato da Donnarumma (41').

LEGGI ANCHE: Coppa di Francia: AS Monaco eliminata ai rigori a un passo dalla finale

Nel secondo tempo, c'è sempre lui dietro il gol di Kevin Volland, con un passaggio perfetto da centro campo a Wissam Ben Yedder, che ha poi servito l'internazionale tedesco per la rete decisiva (68').

Il numero: 17

Come i gol segnati da Wissam Ben Yedder questa stagione in ventotto presenze in Ligue 1 con l'AS Monaco. Un punteggio da leader della classifica marcatori.

https://twitter.com/AS_Monaco/status/1505547648752930823

La dichiarazione: "Volevamo cancellare le nostre eliminazioni"

Wissam Ben Yedder: "Volevamo cancellare le nostre eliminazioni in Europa League e Coppa di Francia. Questa vittoria prima della pausa è stata un bene e mette fine a questa serie sfortunata in campionato. Il successo è finalmente dalla nostra parte. Spero che possa essere così fino alla fine della stagione. In ogni caso, non ci arrenderemo. L'obiettivo è conquistare un posto in Coppa Europa la prossima stagione. Per farlo, dobbiamo conquistare una serie di vittorie. È quello che ci è mancato finora."

I tifosi esprimono il loro malcontento

Attivi sui social ormai da qualche giorno per condividere la loro delusione per i recenti risultati della squadra, i tifosi dell'AS Monaco hanno sfoggiato alcuni striscioni in segno di rabbia all'inizio del match, con scritte come: "come voi, anche noi siamo in vacanza" oppure "benvenuti al 45° Festival del Circo di Monte-Carlo".

Durante il primo quarto d'ora, le tribune sono stata pervase da un silenzio glaciale, dovuto all'assenza degli ultras monegaschi, per poi riprendersi e tornare a tifare durante l'incontro. Un sostegno prezioso, che i giocatori dell'ASM hanno ripagato conquistando una vittoria schiacciante contro il PSG. Sarà l'inizio di una riconciliazione?

L'AS Monaco rinnova il suo sostegno alla Croce Rossa Monegasca

Qualche giorno dopo aver annunciato che il club e il suo Presidente Dmitri Rybolovlev avevano donato alla Croce Rossa Monegasca per sostenere la popolazione ucraina, l'AS Monaco ha deciso di versare una parte degli incassi dell'incontro alla Croce Rossa Monegasca, per rinnovare il sostegno ai civili colpiti dal conflitto armato in Ucraina.