Pubblicità »
Sondaggio

Visitate Monaco per la prima volta? Ecco i consigli di chi ci vive

casino-de-monte-carlo-monaco-e1681982483350-2
La Place du Casino è il luogo più condiviso sui social - DR

Abbiamo chiesto ai nostri lettori qualche consiglio per i turisti che vogliono visitare il Principato.

Ci siamo! L’estate è alle porte e i turisti cominciano ad arrivare numerosi. Per aiutarli a scoprire il Principato, abbiamo chiesto ai nostri lettori di condividere i loro consigli per chi visita Monaco per la prima volta. Ecco le loro risposte.

Pubblicità

Il primo consiglio è quello di non visitare Monaco in auto, ma di “arrivare in treno e proseguire a piedi o in autobus”. È quello che scrive Yann nella nostra pagina Facebook. I parcheggi sono spesso saturi durante il giorno, sia per l’elevato numero di turisti che arrivano in estate, sia per i tanti abitanti della Costa Azzurra che vengono a lavorare a Monaco.

Pubblicità »

Scoprire le attrazioni di Monaco

“Visitate la Monaco antica e non perdetevi il Palazzo del Principe con il cambio della guardia a fine mattinata, uno spettacolo unico! Il Museo Oceanografico lì vicino, la discesa sul porto, dirigetevi verso il magnifico Casino, ci sono talmente tante cose belle da scoprire in questo piccolo paese meraviglioso!”. È questo il commento che ha generato più reazioni, e ci sembra normale visto che Nicole ha detto tutto in un solo messaggio.

monaco-petit-budget
Tantissimi luoghi di Monaco possono essere visitati gratis – © Monaco Tribune

Tuttavia, se non volete perdervi nulla, pianificate una sosta di qualche giorno, perché “c’è tanto da vedere a Monaco”, come dice Lyliane. Nel Principato non mancano neanche i bei paesaggi, basta “salire al Jardin Exotique per ammirare una splendida vista”.

Inoltre, secondo Sylvie, una visita notturna sembra essere da non perdere: “Andate ai giardini del palazzo, un luogo magnifico, e fate un giro di Monaco a piedi la sera. È fantastico!”.

Pubblicità »

Se preferite avere maggiori indicazioni sul percorso da seguire, Danielle propone il seguente itinerario: “Lasciate l’auto a Beaulieu, prendete il treno e poi il pedibus fino alla piazza del mercato della Condamine, poi salite sulla Rocca e visitate l’acquario, poi la città vecchia con il Palazzo del Principe, i punti panoramici e riscendete verso il porto per andare a Monte-Carlo”.

Gisèle e Jean-Marc consigliano di contattare Monaco Rando, perché lo splendido paesaggio di Monaco e dintorni è ideale per fare un’escursione.

Gli escursionisti del Club Alpin Monégasque esplorano la regione – © Facebook / Club Alpin Monégasque

“Per avere un assaggio della vera vita monegasca, evitate il periodo delle vacanze scolastiche”, consiglia Eric. L’estate è la stagione clou del Principato, con i tantissimi eventi e il crescente numero di turisti.

Se seguite il suo consiglio, potrete “sedervi ovunque e godervi la passeggiata senza essere disturbati”. Un consiglio condiviso da Tania, che aggiunge anche di “spegnere il telefono” per stare in tranquillità. E come ci ricorda Charlotte, i costi del Roaming possono essere molto elevati per chi arriva dai paesi al di fuori dell’UE. Segnaliamo che anche se venite dall’UE, il vostro cellulare potrebbe connettersi alla rete monegasca e vi saranno addebitati costi aggiuntivi. Fate attenzione e utilizzate il WiFi di Monaco.

La cucina

Se volete assaggiare i sapori locali, “provate la pissaladière e la Socca di Chez Roger al mercato della Condamine da Julien Bravetti” oppure “assaggiate i barbagiuan“. Isabella, invece, consiglia la “crêperie du Rocher” che merita una visita.

Socca Chez Roger
Julien Bravetti e l’arte della Socca © Camille Esteve